Tiboni è pronto ed esalta il pubblico: “Più facile sentirsi giocatori qui a Padova che in uno stadio di Lega Pro”

Tiboni è pronto ed esalta il pubblico: “Più facile sentirsi giocatori qui a Padova che in uno stadio di Lega Pro”

E’ arrivato il momento di Christian Tiboni. L’infortunio di bomber Ferretti costringerà mister Parlato a buttare nella mischia l’attaccante ex Atalanta e Verona, giunto appena due settimane fa a Padova: «Mi sono allenato a parte per vedere la risposta delle gambe, che è stata positiva – spiega Tiboni al Mattino – Da mercoledì ricomincerò a caricare in modo di poter allenarmi con la squadra da giovedì ed essere pronto per domenica. Quando sono arrivato ho avuto una piccola contrattura, causata da un sovraccarico negli ultimi giorni di allenamenti col Renate, ma è stata una cosa lieve che ora sembra superata». Dopo la scorsa annata (24 presenze e soli 3 gol tra Prato e Pergolettese, l’attaccante veronese non vede l’ora di ritornare in campo e dire la sua. «Sin dal primo giorno qui mi sono trovato bene, mi sono ambientato senza problemi e sono pronto a dare una mano: questa è una squadra forte anche senza di me, ma io voglio dire la mia e cercherò di farlo sin da domenica. Padova è una di quelle piazze che fanno sentire il vero calore: domenica scorsa ero in tribuna e vedere così tanta gente per una Serie D è stato bellissimo. Questo significa che in alcune città si è riusciti ad andare al di là di leggi e limitazioni che nel tempo hanno svuotato gli stadi: è più facile sentirsi giocatori qui a Padova, che non in uno stadio di Lega Pro».

(Nella foto, Tiboni ai tempi dell’esperienza in Bulgaria)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy