TRA PADOVA E GENOA UN RAPPORTO PRIVILEGIATO

TRA PADOVA E GENOA UN RAPPORTO PRIVILEGIATO

Dopo tante indiscrezioni, conferme e smentite, una quantità indefinita di notizie incerte e di bluff vari, possiamo finalmente ragionare sui fatti: Preziosi e Cestaro hanno deciso di creare un canale privilegiato sicuramente per quanto riguarda il mercato. Il riscatto da parte del Padova di un giocatore talentoso e giovane come Renzetti (top secret la cifra) e il prestito del giocatore più interessante della Primavera genoana (El Shaarawy) sono la cartina tornasole di questo particolare rapporto che è venuto a crearsi tra le due società. La necessità del potente club ligure di valorizzare l’ampio parco giocatori e i talenti del vivaio ha incontrato la volontà del Padova di puntare su giocatori giovani, motivati e di grande prospettiva: l’accordo dunque gioverà ad entrambi. Sulla possibile partecipazione societaria di Preziosi nel Calcio Padova, invece, rimagono più ombre che luci: c’è il massimo riserbo da ambo le parti, bocche cucite sia da parte di Cestaro che dell’entourage del presidente del Genoa.

Sottovia. Intanto il dg Gianluca Sottovia ha ripreso pieni poteri, quasi sicura la sua riconferma nel ruolo di direttore generale (pare abbia convinto nuovamente Cestaro, chapeau). E’ lui per il momento l’uomo mercato dei biancoscudati, in questi giorni a Milano si è occupato in prima persona delle comproprietà, riscattando ieri Matias Cuffa per la cifra di 210.000 euro più la metà del cartellino di Bianchi, ora tutto del Portogruaro. Il club veneziano aveva chiesto più del doppio, ma non versa in una situazione finanziaria particolarmente florida e il Padova l’ha spuntata alle sue condizioni. A breve dovrebbe essere annunciato il direttore sportivo, stando a quanto riferito dallo stesso Sottovia.

Galderisi e Sottovia. Nanu Galderisi come riferito si è proposto al Padova e ieri ha avuto un colloquio con Cestaro. La riconferma di Sottovia nel ruolo di dg appare però inconciliabile con l’evenutale scelta di Galderisi allenatore. Tra i due, è risaputo, non corre buon sangue.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy