Trevor Trevisan = Tre punti!! Derby al Padova!!

Trevor Trevisan = Tre punti!! Derby al Padova!!

Commenta per primo!

PADOVA         1

CITTADELLA  0

PADOVA: Pelizzoli, Donati (41’pt Schiavi), Legati Trevisan, Franco (30’st Renzetti); Jidayi (14’st Lazarevic), Marcolini, Bentivoglio; Cuffa; Ruopolo, Hallenius

A disp.: Perin, Cacia, Cutolo, Italiano

All.: Dal Canto

CITTADELLA: Cordaz, Martinelli, Gasparetto, Pellizzer, Scardina, Busellato (Di Roberto), Paolucci (41’st Job), Schiavon, Vitofrancesco, Di Nardo (45’st Carrà), Maah.

A disp.: Pierobon, Branzani, Gorini, Marchesan,

All.: Foscarini

 

Arbitro: Baracani di Firenze

Ammoniti: 20’pt Legati (diffidato, salterà il match di martedì a Bari)

Espulsi: 40’st Gasparetto

Reti: 39’st Trevisan

Dal Canto schiera Bentivoglio dal primo minuto come esterno di centrocampo, avanzando Cuffa a trequartista. In difesa Franco al posto di un febbricitante Renzetti che lascia la maglia da titolare dopo 47 partite.

Parte aggressivo il Padova, incitato a gran voce dai propri tifosi e ha una buona occasioni sui piedi di Franco al 4′. Al 7′ risponde il Citta con un tiro da fuori area di Busellato parato da Pelizzoli. Insistono i biancoscudati che dopo un quarto d’ora equilibrato prendono in mano le redini del gioco. Al 23′ vanno al tiro i granata con Vitofrancesco (palla sul fondo) dopo una bella ripartenza di Maah che approfitta di un errore di Jidayi. Replica il Padova costringendo il Cittadella a lungo nella propria area: gli angoli parlano da sè, 7 in favore del Padova, 1 del CItta. Al 36′ Franco si rende protagonista, si smarca di due avversari e serve Marcolini al limite dell’area ma l’azione si conclude con un nulla di fatto. Al 41′ Dal Canto mette in campo Schiavi al posto di Donati che risentiva di una botta rimediata qualche minuto prima.

Nella ripresa nessun cambio e Padova che parte in attacco. Al 9′ ghiotta chance per i biancoscudati con Hallenius che spizza di testa un cross di Jidayi, ma la palla finisce alta slla traversa. All’11’ tiro dalla distanza di Schiavon, Pelizzoli para in due tempi. Altro cambio per il Padova, fuori Jidayi, dentro Lazarevic. Poco dopo cambio anche tra le fila granata: DI Roberto rileva Busellato, out per crampi. Al 21′ Lazarevic si mangia un gol fatto! Parte da metà campo e tutto solo si porta a tu per tu con Cordaz ma al momento del tiro calcia a lato. Terzo cambio obbligato per il Padova al 30′: esce Franco claudicante (migliore in campo), entra Renzetti. Quando Dal Canto chiama Renzetti per il cambio, Cacia, che insieme al terzione e a Cutolo si stava scaldando, si indispone e calcia violentemente un cartellone pubblicitario. Intanto in campo il Padova cerca disperatamente il gol partita ma la difesa granata non lascia passare. Al 38′ Pellizzer salva su Cuffa, recupera Ruopolo che gira di testa per Hallenius: il colpo d’occhio dà l’illusione del gol ma la palla è tra le braccia di Cordaz. AL 39′ il meritato vantaggio biancoscudato che va in golcon Trevisan che spizza di testa un corner e buca la rete! 1-0.

Al 40′ fallo da dietro di Gasparetto su Lazarevic, rosso diretto per il difensore.

Al 45′ il Citta sostituisce il grande ex della partita Totò Di Nardo e butta nella mischia Carrà. Applausi dell’Euganeo per l’eroe della promozione: i padovani non dimenticano la Pulce che li ha portati in B e gli cantano “Antonio Di Nardo eeee oooo!”

Al 49′ punizione per il Citta, anche Cordaz in area, nulla di fatto.

Dopo 4 minuti di recuperpo Baracani decreta la fine delle ostilità, il Padova trionfa nel derby e torna a vincere nel proprio stadio!

Dopo i festeggiamenti la Fattori chiama sotto la curva Totò Di Nardo inneggiando a lui! Momento emozionante per il mai dimenticato eroe di Busto!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy