Vecchio Padova, Abodi: “Piano di rientro ok, fallimento evitato”

Vecchio Padova, Abodi: “Piano di rientro ok, fallimento evitato”

«Questione di ore e la firma del commissario straordinario del Credito Sportivo, Paolo D’Alessio, al piano di rinegoziazione del mutuo dovrebbe arrivare ai legali del Calcio Padova. Credo che, a quel punto, non ci sarebbero più ostacoli all’ufficializzazione del piano di rientro del debito, anche perché l’intesa con il 60% dei creditori sarebbe di fatto raggiunta e superata». Andrea Abodi, presidente della Lega di serie B, ieri pomeriggio ha cercato di fugare i (tanti) dubbi che si addensano sull’Acp 1910 e sul suo futuro, sempre più incanalato verso la liquidazione della società, con restituzione del logo e del titolo sportivo al Comune. Dunque, secondo il numero uno della Lega, molto critico l’anno scorso nei confronti della gestione Penocchio, si eviterà il fallimento. «Certo», ha aggiunto, «credo che alla fine sarà Marcello Cestaro a farsi carico delle pendenze con i creditori, che non sono poche. Un sacrificio comunque pesante».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy