Vigilia Padova-Giorgione, rebus formazione per Parlato a causa del forfait di Cunico. In dubbio anche Mazzocco

Vigilia Padova-Giorgione, rebus formazione per Parlato a causa del forfait di Cunico. In dubbio anche Mazzocco

Rebus formazione per mister Parlato in vista della gara di domani contro il Giorgione: non ci sarà  infatti capitan Marco Cunico, la cui contusione al ginocchio rimediata nel corso dell’allenamento di mercoledì si è rivelata più grave del previsto: “E’ un’assenza pesante – confessa il tecnico biancoscudato al termine dell’odierna rifinitura della Guizza. In squadra un elemento con le sue qualità  non c’è. Anche se non potremo contare su di lui, comunque, almeno inizialmente non sono intenzionato a modificare lo schieramento tattico normalmente utilizzato (il 4-2-3-1 n.d.r.). Zubin principale indiziato a sostituirlo? Può darsi, ma sono in molti a poter svolgere quel ruolo. In ogni caso, al di là  di chi scenderà  in campo, ci sarà  bisogno di massima concentrazione da parte di tutti per fornire una prestazione più agguerrita e cinica rispetto a quella vista nell’ultima gara interna contro l’ArziChiampo. Teniamo infatti presente che ormai ogni gara “pesa” sempre di più e che domani affronteremo una squadra affamata ed alla ricerca di punti-salvezza. Dobbiamo quindi portare rispetto nei confronti del Giorgione ma allo stesso tempo cercare di essergli superiori in quanto a determinazione e qualità , senza lasciare nulla di intentato. Per questo mi auguro di vedere all’Euganeo il pubblico delle grandi occasioni. Tutti uniti per superare anche questo ostacolo! L’importante saranno infatti come al solito i tre punti, tanto meglio se li otterremo con il bel gioco. Ma ci sarà  da fare i conti con un avversario agguerrito, per cui nei miei ragazzi voglio vedere il sangue agli occhi. Calcoli di classifica? Non sprechiamo energie con i se e con i ma, che poi magari a Pasqua troviamo brutte sorprese nell’uovo… Piuttosto pensiamo a portare a casa più uova possibili! Ferretti e Nichele? Sono recuperati, valuterò se portarli in panchina già  domani oppure la prossima domenica. Sentinelli? E’ recuperato, se la gioca con gli altri due (Thomassen e Niccolini n.d.r.)”.

Infine, da valutare saranno poi le condizioni di Mazzocco, che ha abbandonato anzitempo la rifinitura di questa mattina a causa di una botta rimediata alla caviglia. In caso non dovesse farcela a scendere in campo domani, scalpita già  Mattin. Questa dunque la probabile formazione anti-Giorgione: Petkovic; Bortot, Sentinelli, Niccolini, Salvadori; Mazzocco (o Mattin), Segato, Ilari, Zubin, Petrilli; Amirante.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy