Vigilia Padova-Montebelluna, Parlato suona la carica: “E’ ora di tirar fuori fame e grinta per ritrovare l’entusiasmo perduto”

Vigilia Padova-Montebelluna, Parlato suona la carica: “E’ ora di tirar fuori fame e grinta per ritrovare l’entusiasmo perduto”

Commenta per primo!

Inconsueta rifinitura della vigilia per il Padova agli impianti sportivi della Guizza (e non, come di norma, all’Appiani) in vista della gara di domani contro il Montebelluna. Saranno subito in campo i due nuovi acquisti Tommaso Bortot e Riccardo Lanzotti, i quali, insieme a Salvadori e Mattin, andranno a raggiungere il numero degli under da schierare per regolamento. Ancora da sciogliere invece il nodo relativo al modulo: 4-2-3-1 o 4-3-1-2? Sebbene nella sessione di questa mattina non abbia avuto luogo alcuna partitella per perfezionare i meccanismi tattici, è quest’ultimo lo schema di gioco che appare favorito, come confessa tra le linee lo stesso Parlato al termine dell’allenamento: “Il modulo a due punte ci permette di coordinare più attaccanti rispetto al 4-2-3-1. E di giocatori offensivi che in questa squadra possono giocare insieme ce ne sono. Bortot e Lanzotti potrebbero esordire sin dall’inizio. Il primo è un ragazzo dinamico, fa della corsa e del temperamento i suoi punti di forza. Dovrà però calarsi sin da subito nella realtà della Serie D, dove è l’ignoranza calcistica a farla da padrona. Lanzotti ha invece un gran fisico e buona tecnica. Entrambi hanno voglia di far bene. Per quanto riguarda la partita di domani, dovremo correggere gli errori commessi in precedenza, come sempre. In settimana abbiamo lavorato con maggior fame e maggior determinazione. Purtroppo ci sono state defezioni legate ad infortuni o squalifiche che hanno un po’ scombussolato le dinamiche dell’undici titolare, ma non dobbiamo assolutamente piangerci addosso. Vogliamo reagire ed invertire questo trend negativo, che speriamo sia finito. Chiedo ai tifosi presenti allo stadio di stringersi ancora di più attorno a questi ragazzi che, per quanto possano essere forti, hanno ancora bisogno del loro affetto e del loro sostegno. Ho visto bene il gruppo in settimana, c’è voglia di andare a prendere questi tre punti e siamo ben concentrati sulla gara di domani. E’ ora di trovare la prima vittoria di questo 2015 anche per ritrovare quell’entusiasmo che si respirava fino a quindici giorni fa e che ti faceva vivere bene la settimana. Poi dovremo essere abili a mantenerlo ad alti livelli perché la strada è ancora lunga. Insomma, è il momento di tirare fuori fame e grinta. Cercheremo di avere la meglio su una squadra giovane e organizzata. Spero che queste ultime due legnate siano state solamente un infelice episodio. Occorrerà concentrazione e limitare i black out a 3-5 minuti. Troveremo sicuramente un Montebelluna diverso rispetto a quello affrontato all’andata, d’altra parte il girone di ritorno è figlio di un film già visto. Loro vorranno metterci i bastoni tra le ruote ma noi vogliamo fare la prestazione”.

Per quanto riguarda l’infermeria, indisponibili per la gara di domani saranno Petkovic, Vanzato, Degrassi e Thomassen. In dubbio invece il giovane Faggin.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy