BELLAZZINI, UN FUTURO TRA LE STELLE

BELLAZZINI, UN FUTURO TRA LE STELLE

Il granata del momento ha un padre importante

Lo trovi spesso in tribuna al Tombolato. Urla, applaude, incita. Poi lo guardi un po’ meglio e noti un’aria famigliare: ma sì, è il papà di Bellazzini, probabilmente un ex calciatore anche lui. Sbagliato, quello che non ti aspetti è che Ronaldo Bellazzini (nome curioso, ma che non c’entra niente con il calcio), 60 anni, è uno scienziato dell’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), che collabora con la NASA e si occupa di progettazione di satelliti. Basta digitare su Google il nome “Bellazzini” per scoprire che è ancora il padre a spopolare in rete, nonostante gli ultimi successi di Tommaso. Anche il sito della NASA, gli dedica una pagina ( http://www.nasa.gov/mission_pages/GLAST/team/bio_bellazzini.html ).

“Da papà ho imparato che libri e pallone possono stare insieme – dichiara Tommaso alla Gazzetta – Poi io ho fatto una scelta diversa dai miei fratelli”. Sì perchè quella dei numeri è una passione di famiglia, anche i due fratelli studiano ai massimi livelli: Brando, ex calciatore, oggi fa il ricercatore di fisica all’università americana di Cornell, Iacopo ha scelto di dedicarsi alla matematica.

E sulla “testa” di Tommaso garantisce anche mister Foscarini: “In campo si muove con furbizia, d’altra parte da una famiglia così non poteva che nascere un giocatore intelligente…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy