Bionda, costruttrice e vicepresidente: l’alter ego senese della Carron

Bionda, costruttrice e vicepresidente: l’alter ego senese della Carron

Su “Il Mattino” odierno il confronto tra le due signore del calcio

Commenta per primo!

C’è una sfumatura rosa nella sfida di domani tra Siena e Padova e riguarda le due vicepresidenti. Bionde, costruttrici e dirigenti calcistiche. Due vite parallele quelle di Barbara Carron e Valentina Mezzaroma. Della prima conosciamo ormai vita, morte e miracoli. Un po’ meno noto il curriculum della collega senese, figlia di Pietro Mezzaroma (noto imprenditore nel ramo dell’edilizia nella capitale). Impressionanti le coincidenze: oltre alla somiglianza fisica, la passione per lo sport e lo stesso lavoro, ci sono analogie anche nel modo in cui si sono avvicinate al calcio. Grazie al fratello: Diego per Barbara e Massimo per Valentina. La Mezzaroma lo ha sempre affiancato nelle sue avventure sportive, prima con la pallavolo Roma, quindi dallo scorso gennaio, con il Siena. Di lei si ricordano le lacrime dopo la vittoria nel derby con il Livorno nella passata stagione, della Barbara quelle dopo Busto (immortalate nell’ormai video cult di Padova Sport, vedi sezione TV). Entrambe non disdegnerebbero, poi, uno spogliarello nel caso tutto andasse per il verso giusto. Ma è ancora presto. Se poi a giugno ne assisteremo a uno doppio… tanto meglio!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy