Dan Thomassen, il ritorno. Giocherà  nel Ravenna

Dan Thomassen, il ritorno. Giocherà  nel Ravenna

Arrivò al Padova consigliato dal giornalista Marino Santi che lo notò palleggiare in spiaggia

Chi se lo ricorda questo ragazzo danese dai rossi capelli, che qualche anno fa risiedeva a Reschigliano? I piu’ attenti non possono aver dimenticato Dan Vesterby Thomassen, difensore centrale che giocò con i nostri gloriosi colori dal 1999 al 2004. A 30 anni ha deciso di rimettersi in discussione e tornare in Italia, questa volta nelle file del Ravenna, che ieri l’ha ingaggiato facendogli firmare un contratto fino al 30 giugno 2013.

Arrivato nella stagione 1999/2000 poco più che ragazzino, a 18 anni comunque colleziona 4 presenze in C2. L’annata però è forse una delle peggiori di cui si abbia memoria, il Padova quell’anno vive di sprazzi e umiliazioni cocenti (a questo link un amarcord), Dan finisce nel dimenticatoio per un girone intero nel campionato successivo, fino a diventare perno difensivo inanellando 17 presenze in una stagione da protagonista che culminerà con la promozione e il ritorno in C1. Nei campionati dal 2001 al 2004 Thomassen (che in squadra poteva contare anche sull’amicizia dell’altro “principe” danese, ovvero lo sfortunatissimo Thomas Fig) collezionò 30 presenze nel 2001/2002 con il Padova classificato nono, 21 presenze nel 2002/2003, l’anno delle semifinali contro l’Albinoleffe, e 15 nel 2003/2004. Durante la sua militanza padovana, Thomassen ha giocato in nazionale, scalando tutte le Under 17, Under 19, Under 20 fino a giungere all’Under 21 Danese nel campionato 2002. Poi per lui il ritorno in patria, nelle file del Copenaghen, dove arrivano anche i primi trofei, vincendo due campionati e assaggiando pure la Champions League, prima di trasferirsi in Norvegia, nel Valerenga. Infine il suo ritorno nella città e nella squadra che l’ha cresciuto, ovvero l’Aarhus. Sembrava la conclusione perfetta per la sua buona carriera, ma l’amore per il nostro paese deve averlo convinto a rimettersi in gioco dimostrando a tutti di essere ancora quel valido centrale difensivo messosi in luce anche all’ombra del Santo.

In Bocca al Lupo Dan!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy