I tifosi ci scrivono, l’angolo delle vostre opinioni

I tifosi ci scrivono, l’angolo delle vostre opinioni

L’angolo delle vostre opinioni, scriveteci a info@padovasport.tv oppure sulla nostra pagina facebook:

Marco: Sono incappato in questa analisi di bilancio riguardo alla ORMIS di Penocchio, riporto integralmente: “Conto economico e stato patrimoniale evidenziano una società fortemente sottocapitalizzata che opera in difficili situazioni di mercato, ripetutamente sacrificando i margini di profitto. Il fatto che necessiti in misura sempre più crescente dell’appoggio esterno, in particolare del sistema bancario, per continuare ad operare deve essere motivo di preoccupazione per tutti coloro che sono in qualche modo coinvolti con le sue sorti.

In particolare, l’esplosione del volume delle vendite (+ 122% rispetto al 2011) intervenute dopo due esercizi fortemente negativi, induce a qualche perplessità. La composizione del fatturato andrebbe attentamente esaminata per appurare che non siano state emesse fatture di vendita verso clienti “compiacenti”, magari nella speranza di stornarle nell’esercizio successivo . In breve esiste il dubbio, tutt’altro che irragionevole di un bilancio manipolato, redatto con lo scopo di mantenere calmi i creditori ed in particolare le banche, che molto probabilmente non avrebbero tollerato nell’inazione un terzo anno di perdite.

Infine, secondo la letteratura finanziaria, una società che sostiene in maniera sistematica e permanente oneri finanziari eccedenti il 5% delle vendite non è destinata ad un roseo futuro.

Milano, 2.10.2013″

Alvise: Nella partita contro il Siena, che ha messo il sigillo finale alla fallimentare stagione del Padova di Penocchio, ho rilevato che il nome ORMIS figurava nella cartellonistica dello stadio, accanto alla propaganda commerciale di produttori di formaggini, scarpe, pizze, vini e quant’altro.

Per chi lo non lo sapesse ORMIS SpA, Castenedolo, è un’aziendina di circa 10 milioni di fatturato annuo che produce su commessa impianti industriali destinati al settore siderurgico,il cui capitale è detenuto al 72,12% proprio da Penocchio. Per chi ancora non ne fosse al corrente, ORMIS da almeno tre anni chiude costantemente i conti con perdite medie apparenti di circa 400.000 euro e non sembrerebbe passarsela tanto bene, avendo più debiti bancari che fatturato.

Viene da chiedersi per quale motivo Penocchio che come proprietario del Padova ha condotto due campagne acquisti sballate, stia buttato alle ortiche dei soldi della traballante Ormis, visto che non ha senso fare tale tipo di pubblicità ad un’azienda che produce beni di investimento. 

E’ una delle tante operazioni dall’odore sulfureo effettuate in tempi recenti e meno recenti dal personaggio, ma che comunque gettano solo ulteriore ridicolo su chi solo il 23 marzo dichiarava a commento dell’opacità con cui ha acquisito e gestito il Padova: “ho la coscienza pulita come l’acqua di montagna”.

Cordiali saluti.

Paolo: Cari amici di padovasport, quanti e quali sono i costi per sostenere una LegaPro di buon livello? 

Daniele: Caso Padova in serie C : ma che cazzo volete difendere Serena che nelle ultime 5 partite ne ha perse 4 !!!! CON PEA CI SAREMMO SALVATI !!!

Enrico: Vojo anca la lettera de scuse de cestaro!!!! Manco mae che te ne ghe affida’ in bone mani….rendete conto che con questo risultato i schei che te ghe speso i xe sta’ ancora più inutili

Leonardo: Pagelle troppo alte ai giocatori!! Meritavano tutti 4 a parte due o tre casi..

Mauro: Gran bella lettera di merda, e ci ha pensato pure 2 giorni per scriverla.

Matteo M.: ma questo non ha ancora capito che neanche se si fa flagellare sul sagrato del Santo non puo’ riparare a quello che ha combinato? fino al primo risultato della prima partita di Lega Pro (sempre che sia positivo) deve solo stare zitto!

Mirco: Stefano, quando pubblichi report di FEDERBET? Ne vedremo delle belle mi sa…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy