L’analisi di Baldin: Cittadella per la gloria!

L’analisi di Baldin: Cittadella per la gloria!

Allenatore di calcio, opinionista sportivo, consulente calcistico

Non si può buttare tutto in 90 minuti, soprattutto se questo dipende da te.

E non bisogna assolutamente pensare che sia cosa fatta perchè si hanno due punti di vantaggio su Vartese e Novara, o perchè per il Lanciano è difficile raggiungere i play-off.

No, niente di tutto questo, le partite vanno giocate, e quella di stasera vale quasi uno scudetto!

La Virtus viene da 7 risultati utili consecutivi: 2 vittorie e 5 pareggi consecutivi nelle ultime partite (dei quali quattro per 2-2) e non credo mollerà facile.

Di certo Mister Baroni deve sperare in un crollo di chi sta davanti per tener vice le speranze e deve rinuciare a 3 squalificati importanti: Buchel, Mammarella e Turchi, ma la sua squadra gioca con la mente libera e non si preoccuperà di sicuro dell’avversario.

Mister Foscarini ha ridato speranze che ad un certo punto sembravano ‘svanite’ e deve rinuciare a Pecorini e Paolucci (infortunati) e a Pellizzer e Djuric (squalificati).

Se giocherà col 4-4-2 delle ultime formazioni probabilmente schiererà dietro Di Gennaro tra i pali con Coly, Scaglia, Gasparetto e Alborno, in mezzo metterà Rigoni e Busellato, esterni alti Surraco e Piscitella, con davanti Coralli e probabilmente Donnarumma al ballottaggio con Perez.

Però Foscarini potrebbe anche sorprenderci con un 4-3-3 o comunque con una variante tattica, visto che di solito la squadra di Baroni gioca questo modulo!

Ho visto la partita dell’andata e il Lanciano si portò a casa 3 punti con un gol al 93′ dopo una buona prova del Cittadella.

Ora bisogna riprendersi qualcosa e scrivere una lieta fine!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy