L’analisi di Baldin: fine anno con i botti, ma è il Padova a festeggiare

L’analisi di Baldin: fine anno con i botti, ma è il Padova a festeggiare

Allenatore di calcio e opinionista

Commenta per primo!

Siamo di fronte all’ultima partita dell’anno, ma è la prima partita dopo il mercato di dicembre che si è chiuso in settimana. L’Altovicentino ha fatto una piccola rivoluzione: se ne sono andati Giglio attaccante (Taranto), Paganelli attaccante (Rimini), Toledo attaccante, Benedetti difensore, mentre sono arrivati Marrazzo attaccante (Piacenza), Cozzolino attaccante (Delta Porto Tolle), che si aggiungono a Gambino attaccante (Rimini) che era già arrivato la settimana prima. Praticamente tutto l’attacco rinnovato e a questo va aggiunto il cambio di allenatore! Non si sanno mai bene i motivi per cui un presidente esonera un allenatore, ma questo cambio di panchina per i tempi e il modo in cui è avvenuto mi lascia molto perplesso: perchè ad una partita dalla sosta e dallo scontro diretto con la squadra seconda in classifica a 3 punti?

Anche il Padova ha fatto i suoi movimenti di mercato, ma ieri mister Parlato ha presentato un’unica novità vera: Amirante in campo col 9 dal primo minuto (Zubin non può ancora giocare, Salvadori si accomoda in panchina). Petkovic in porta, Busetto, Niccolini, Sentinelli, Degrassi nella linea difensiva, Mazzocco e Segato in mezzo; Ilari, Cunico, Petrilli i tre appena dietro l’attaccante.

Al 59′ Amirante corona con un gran gol la sua doppietta personale che sancisce il 3-0 del Biancoscudo. Allo stesso minuto anche Gambino aveva segnato la sua doppietta ma l’Altovicentino aveva da poco subito il 3-3 dal Chioggia in 10 per espulsione di Pellizzer.

Che imprevedibile il calcio, per il Padova un balzo in avanti, per l’Altovicentino un passo indietro e quando tutto sembrava dovesse essere rimandato allo scontro diretto.

Una partita che potrebbe dire tante cose, ma che resta comunque una partita indipendentemente dal risultato: appuntamento al 4 Gennaio!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy