L’importanza dell’ultima…

L’importanza dell’ultima…

Allenatore di calcio, opinionista sportivo, consulente calcistico

Commenta per primo!

…dell’anno e del girone di andata!

Poi il campionato di B andra’ in un lungo riposo fino all’ultimo weekend di Gennaio.

Una cosa è sicura, statistiche alla mano, se Padova e Cittadella faranno gli stessi punti del girone di andata forse eviteranno la retrocessione diretta…ma difficilmente eviteranno i playout.

Il Padova viene da una serie di risultati che hanno un po’ dell’incredibile e che non delineano un percorso nitido di uscita dalla difficoltà iniziale: da quando ci sono i 3 punti a vittoria è cosa detta e ridetta che a suon di pareggi si naviga sempre nelle parti basse della classifica.

Si certo…dopo la terribile partenza con quella serie impressionante di sconfitte, essere riusciti a manterci attaccati al ‘codazzo’ salvezza è importante ma non basta. Bisogna recuperare infortuni, bisogna essere più sereni  nella gestione della partita, bisogna saper avere la stessa determinazione che si ha quando si è sotto, nel mantenere un risultato quando si va in vantaggio.

Troppo spesso ho visto partite del Padova con epiloghi strani, risultati compromessi raddrizzati, risultati da acquisire buttati al vento, e spesso ho visto minuti finali incredibili.

In quel di Avellino oggi sarà molto difficile ma se ne vuoi uscire nulla può essere difficile e nulla è impossibile.

Il Cittadella era partito sicuramente meglio del Padova tanto da stazionare per un periodo di tempo nella zona centrale della classifica, poi è incappato in una serie di problematiche di infortuni e di risultati che lo hanno fatto scivolare agli stessi punti del Padova in piena zona playout.

Poi è arrivata Empoli dove i granata hanno fatto un risultato incredibile!

E’ da questo che le ‘nostre’ due squadre devono partire: nel calcio nulla è scritto e nulla segue percorsi obbligati, specialmente all’ultima del girone di andata e con un intero girone di ritorno da giocare.

Il Cittadella oggi affronta un Lanciano che non è sicuramente la squadra di inizio anno, ma è una squadra che ha pur sempre 30 punti e che può giocare con una tranquillità di classifica tale da poter essere ‘presuntuosa’ (la vetta è a soli 7 punti).

Foscarini l’ha detto chiaro e tondo: se non si dà continuità aver vinto ad Empoli non serve nulla!

Lo sottoscrivo!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy