Lunedì Amarcord incontra… Bruno Bonollo

Lunedì Amarcord incontra… Bruno Bonollo

Flash dal passato: momenti di storia biancoscudata nella nostra rubrica del lunedì

Commenta per primo!

E’ Bruno Bonollo l’ospite dell’odierna puntata di “Lunedì Amarcord”.

Nato a Frara Vicentino nel 1941, entra nelle giovanili biancoscudate a metà anni ’50, mettendo subito in mostra ottime doti da portiere. Qualità che, perfezionate sotto la guida di Mariano Tansini, gli varranno presto l’entrata nel giro della Nazionale Juniores, con cui prenderà parte, tra le altre cose, al Torneo Uefa (una sorta di Europeo per rappresentative giovanili) del 1960. Nell’occasione gli farà da riserva un ragazzo scuola Udinese di un anno più giovane di lui: Dino Zoff.

L’esordio con la maglia del Padova arriva invece all’ultima giornata del campionato ’60-’61, sul campo del Napoli, a soli 19 anni. 

In biancoscudato rimane fino al 1965 patendo però, nelle ultime stagioni, un infortunio alla spalla che lo costringe al ritiro a soli 23 anni. 31 le sue presenze complessive tra campionato, Coppa Italia, Coppa dell’Amicizia italo-francese e Coppa Rappan.

E’ l’attuale presidente delle celebri distillerie che recano il suo cognome.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy