Lunedì Amarcord incontra… Rino Baron

Lunedì Amarcord incontra… Rino Baron

Flash dal passato: momenti di storia biancoscudata nella nostra rubrica del lunedì

Commenta per primo!

Il protagonista settimanale di questa nuova puntata di “Lunedì Amarcord” è Rino Baron, storico massaggiatore e fisioterapista del Calcio Padova anni ’80 e ’90.
Nato nel 1948 a San Martino di Lupari e proveniente dal mondo del ciclismo, è ufficialmente entrato nello staff della società biancoscudata nel 1982, dopo aver miracolosamente riabilitato le condizioni di Fabrizio De Poli, due anni prima vittima di un violento incidente automobilistico.
Quattordici i suoi anni totali al servizio del Padova, fino al 1996. Nel mezzo, cinque gestioni presidenziali, undici allenatori, tre promozioni e svariate decine di giocatori passate sotto le sue sapienti mani. Profondo conoscitore delle dinamiche di spogliatoio di quei tempi, conserva in particolare grande affetto verso il mitico Alexi Lalas, che ha addirittura fatto da padrino di cresima a suo figlio Ronny.
Dopo tre anni trascorsi al Treviso, Baron si dedica oggi alla sua squadra ciclistica, la FWR Baron, promuovendo lo sport pulito. Per il suo impegno nella lotta al doping (che lo ha portato ad “inventare” il famoso “passaporto biologico”) ha ricevuto una laurea honoris causa all’Università degli Studi di Padova.
L’altro suo figlio, Wais, ha seguito le sue orme, ed attualmente ricopre al Padova il medesimo incarico del padre.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy