Tapis roulant elettrico: vale la pena comprarlo?

Tapis roulant elettrico: vale la pena comprarlo?

La risposta al titolo è sì. A patto, naturalmente, che vi sia l’ingrediente più importante: la costanza.
Se ci metti la volontà e riesci a ritagliarti un po’ di tempo diversi giorni alla settimana, allora un buon tapis roulant elettrico può davvero fare la differenza.
Il successo di questi attrezzi dipende dalla grande praticità che assicurano: non tutti possono andare in palestra o sono disposti a sottoscrivere costosi abbonamenti. Ecco perché il “tappeto” rappresenta una soluzione comoda da tenere in casa e da usare quando si vuole o si può.
Questo discorso vale sia per le persone allenate che per chi non ha mai messo piede in una palestra. In quest’ultimo caso non occorrerà probabilmente un modello con troppe funzioni che non verranno usate. L’obiettivo è solo quello di rassodare i muscoli, fare un po’ di sana attività fisica e perdere qualche chiletto.
Meglio puntare su un tappeto economico e comodo da usare e da riporre. Il comfort dipende anche dalla larghezza del nastro e dal sistema di ammortizzazione della pedana, fondamentale anche per evitare possibili problemi alle ginocchia e alle articolazioni. Non sempre i modelli economici ne sono provvisti, meglio verificare.
Gli sportivi già allenati avranno bisogno invece di un tapis roulant più completo per non perdere la forma fisica. In questo caso non basta la semplice indicazione di velocità, distanza percorsa, tempo trascorso e calorie bruciate. Occorrerà probabilmente anche la rilevazione del battito cardiaco che avviene tramite una fascia o mediante sensori palmari più comodi.
Sarà inoltre necessario un modello con possibilità di regolare la pendenza su più livelli per adeguare di volta in volta lo sforzo da applicare. Da preferire gli attrezzi con numerosi programmi, compresi quelli personalizzabili, per una tonificazione o un dimagrimento ottimali.
Un programma particolare presente nei modelli più avanzati è l’HRT che mantiene costante la frequenza cardiaca e interviene, se necessario, per modificare inclinazione e velocità.
Il tapis roulant può essere usato per camminare, camminare velocemente e per correre. In quest’ultimo caso bisogna controllare la potenza del motore, espressa in hp, e la velocità massima raggiungibile. È consigliabile non scendere sotto i 2 hp, specialmente nel caso di persone in sovrappeso che sottopongono l’attrezzo a uno sforzo maggiore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy