VERSIONE MOBILE
SERIE D
SERIE D

Este, due battaglie in 24 ore. Il San Paolo deve resistere.

I giallorossi affrontano domani il Mezzolara e lunedì la Disciplinare, i gialloblù ospitano il Forcoli per difendere i playoff.
14.04.2012 13:00 di Nicola Bellon  articolo letto 468 volte
Ciro Aliberti, al centro di uno spinoso caso giudiziario
Ciro Aliberti, al centro di uno spinoso caso giudiziario

Una stagione in due giorni. Non è il titolo dell’ultimo film in programmazione nei cinema, ma la realtà che si troverà ad affrontare tra domani e lunedì l’Este. Nel giro di 24 ore, infatti, gli atestini disputeranno due match delicatissimi, dal cui esito dipenderà gran parte dei sogni di gloria giallorossi.
Il primo appuntamento è per domani, ore 15, col lanciatissimo Mezzolara che sul terreno del Nuovo Comunale cercherà punti buoni per continuare la sua inarrestabile ascesa verso la vetta (arbitro Baroni di Firenze). A quattro giornate dal termine della regular season, Bazzani e compagni si trovano infatti a -5 dalla coppia di testa formata proprio dai padovani e da un Forlì che sta mantenendo in pieno le aspettative di inizio stagione.
I biancoblù bolognesi vengono da 7 vittorie di fila e non conoscono sconfitta addirittura dal 18 dicembre, quando caddero, sempre in terra padovana, per mano del San Paolo. Ai padroni di casa toccherà quindi il compito di fermare la rincorsa degli uomini di mister Benuzzi: un’impresa non semplice, come conferma il sofferto pari conquistato nella partita d’andata.
Per l’Este i tre punti sono però quasi d’obbligo, soprattutto in vista del secondo appuntamento importante di cui si parlava in precedenza, ovvero la decisione della Disciplinare sul “caso Aliberti”, attesa per lunedì e il cui esito potrebbe rivelarsi ancor più decisivo di quello dato dai risultati acquisiti sul campo.
La spinosità della materia e le poche prove materiali su cui dibattere (si chiamerà pure campionato dilettanti per qualcosa…) hanno già provocato un allungamento dei tempi del giudizio che – visti anche i due gradi successivi cui potersi eventualmente appellare – potrebbe non rendere definitivi i verdetti che il torneo emetterà il 6 maggio.
La spada di Damocle della penalizzazione pende ormai da molte settimane sulla testa di Moresco e compagni, che paiono aver imparato a conviverci, anche se forse domani la pressione si farà sentire un po’ di più. «Noi pensiamo a giocare partita dopo partita», ripete come una litania il dg Tognon, unico autorizzato a violare il rigido silenzio stampa. E allora sotto col Mezzolara, augurandoci di poter assistere a un degno spettacolo.

Non avrà alternative alla vittoria nemmeno il San Paolo, che al “Plebiscito” attende un Forcoli in piena lotta per la salvezza (arbitro Pirone di Ercolano).
Dopo il ko interno col Tuttocuoio di sette giorni fa, il team di Fonti deve tornare a fare i tre punti per rimanere aggrappato al quinto posto, l’ultimo a regalare un pass per la post season. «Ho detto ai ragazzi che i playoff arricchiscono il curriculum e il valore di tutti, atleti e società – commenta il tecnico gialloblù – Bisogna quindi fare uno sforzo ulteriore contro un Forcoli che verrà a dar battaglia».
A confortare il mister ci sono i rientri importanti del trio d’attacco Mazzeo-Volpato-Lucchini, oltre che quello di Formentin, mentre mancherà l’infortunato Milani. I toscani di mister Brachi, privi degli squalificati Mitra e Bonsignori, arriveranno però in Veneto alla ricerca di punti salvezza che permettano loro di staccare il Ravenna e raggiungere la salvezza diretta, che attualmente dista due sole lunghezze, con gli ultimi tre turni che proporranno agli amaranto altrettanti scontri diretti.

Queste le altre partite della trentacinquesima giornata: Lanciotto-Forlì, Cerea-Bagnolese, Santa Croce-Villafranca, Ravenna-Rosignano, Tuttocuoio-Pistoiese, Scandicci-Camaiore, Pavullese-Castelfranco, Virtus Vecomp-Sestese.


Altre notizie - Serie D
Altre notizie
 

DA EL SHAARAWY AD ATAWAY. RIPARTIAMO (TUTTI) CON UMILTÀ E PAZIENZA

Da El Shaarawy ad Ataway, dai "numeri" di mercato di Rino Foschi, al blitz di De Poli, che ha strappato Thomassen al Campodarsego, dai grandi stadi ai campetti di periferia. Inutile negarlo, è un bel salto indietro. A Padova è l'anno zero del calcio, m...

LA POSTA DEI LETTORI (30/08)

Scriveteci a info@padovasport.tv oppure sulla nostra pagina facebook. In maiuscolo, il "tema" del messaggio precede...

SALA STAMPA PADOVA-VIRTUS VECOMP: LE DICHIARAZIONI DI PARLATO, DE POLI, BRUZZI E MAZZOCCO

Queste le dichiarazioni rilasciate dai protagonisti di Padova-Virtus Vecomp Verona nel postpartita: Parlato: "abbiamo...

L'ANALISI DI BALDIN: PADOVA PROVA IL 4-2-3-1

Con gli ultimi innesti Mister Parlato fa prove di orientamento nel nuovo modulo: il tutto parte da un'idea base di...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 3 Settembre 2014.
 
Palermo 86
 
Empoli 72
 
Latina 68
 
Cesena 66
 
Modena 64
 
Crotone 63
 
Bari 63*
 
Spezia 62
 
Siena 61*
 
Virtus Lanciano 60
 
Avellino 59
 
Carpi 59
 
Brescia 59
 
Trapani 57
 
Pescara 52
 
Ternana 51
 
Cittadella 47
 
Varese 47
 
Novara 44
 
Padova 41
 
Reggina 26*
 
Juve Stabia 19
Penalizzazioni
 
Bari -4
 
Reggina -3
 
Siena -8

   Padova Sport Norme sulla privacy