Dal Canto ha ricomposto il puzzle, ora bisogna incorniciarlo!

Dal Canto ha ricomposto il puzzle, ora bisogna incorniciarlo!

Rubrica tutta al femminile curata da Marianna Pagliarin, giornalista padovana collaboratrice de “Il Mattino di Padova”

Un derby così era difficile immaginarlo anche nei sogni più belli. Un Padova tanto bello, compatto, emozionante e straripante non si vedeva da tempo. E ora il difficile è trovare le parole per spiegare cosa sia stata questa partita. Imprescindibile di sicuro sottolineare che sia stata una lezione di calcio come se ne vedono poche in serie B.

Dal Canto ha disegnato la partita perfetta, come un grande pittore che realizza la sua più spettacolare e preziosa opera. Questo ragazzo dallo sguardo furbo ha saputo prendere in mano una squadra smarrita e riportarla sulla “diritta via”. Se poi sarà una strada nella quale la conquista di un posto in B anche per la prossima stagione è solo la fermata intermedia sarà il tempo a dirlo. Quel che è certo è che dopo 6 partite su 6 senza macchia di sconfitta un pensierino mal celato ai playoff l’han fatto tutti.

Ora che la salvezza è quasi roba nostra è lecito (magari dopo Varese) sognare qualcosa di più…

Che spettacolo sarebbe vedere in campo ogni sabato undici cavalieri scudati così ardimentosi e avidi di vittoria come oggi.

Se poi El Shaarawy insiste a volerci abituare a certi gol al volo (e non solo) non possiamo che innamorarci di questo talento puro che il Genoa, ahinoi, a giugno ci strapperà via…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy