Padova, perchè non riprendi Vantaggiato?

Padova, perchè non riprendi Vantaggiato?

Rubrica tutta al femminile curata da Marianna Pagliarin, giornalista padovana, vicedirettrice di PadovaSport e collaboratrice di LA13

Commenta per primo!

Tutto finì quel 14 marzo negli spogliatoi del Tombolato quando Cestaro irruppe all’intervallo e fece una sfuriata ai suoi. Vantaggiato fu l’unico che chiese al Presidente di andarsene e di lasciarli tranquilli per tentare di risollevare quella partita.

Ma la cosa gli costò un litigio col Cavaliere e l’addio al Padova a fine stagione, nonostante la pace che lo stesso Cestaro aveva confermato a pochi giorni dalla debacle di Cittadella.

Al Torello il Padova è rimasto nel cuore, per lui la salvezza conquistata a Trieste è stata come una promozione e con la maglia biancoscudata dice di aver provato emozioni fortissime. Ma allora perché in un momento in cui Cacia e Hallenius sono sul piede di partenza, Succi è ancora ai box, Ruopolo probabilmente sta subendo il caos scommesse, non si rivaluta l’ipotesi di far tornare Daniele all’ombra del Santo?

Con Succi (che si spera torni davvero prestissimo) l’intesa era eccellente e un tridente “Vantaggiato-Succi-Cutolo” potrebbe fare faville e far volare il Padova.

Il brindisino è ancora di proprietà del Padova. Era stato proposto al Livorno in cambio della metà di Dionisi più 2,5 milioni di euro. Uno scambio che sembra tutto tranne che vantaggioso.

Non sarebbe più conveniente risparmiare e riprendersi un giocatore che ha fame di gol e di successi, voglia di riscatto e grande amore per la maglia?

Vantaggiato vuole la maglia biancoscudata e la serie A con essa…

In un momento in cui per tanti la maglia e i valori contano poco, perchè non riaccogliere qualcuno che ama la sua squadra e ha tanta voglia di fare qualcosa di importante per  lei e per i suoi tifosi?

Padova, facci un pensierino!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy