Roger, un esempio per tutti

Roger, un esempio per tutti

Rubrica tutta al femminile curata da Marianna Pagliarin, giornalista padovana collaboratrice de “Il Mattino di Padova”

In estate ha rifiutato la proposta dell’Atletico Roma, ambiziosa squadra di Lega Pro dove avrebbe potuto giocare con costanza. Ha rifiutato puntando i piedi perchè da Padova e dal Padova non voleva andarsene, nonostante sapesse che avrebbe trovato poco spazio. Ma non si è mai lamentato. Ha gioito con la squadra nei momenti belli, ha sofferto con tutti nei momenti difficili. E ha risposto presente alla chiamata, replicando sul campo a chi lo dava per finito. Rabito certo non è più un ragazzino e in B ha già dimostrato tanto in carriera; forse non è più in grado di fare la differenza per un intero campionato, ma entrando a gara in corso sa mettere in campo tutta la grinta e la determinazione che ha nel cuore riuscendo a risollevare una partita data ormai per persa. Bravo Dal Canto a crederci, bravo Rabito a non mollare mai. Un esempio per tutti! Ce ne fossero di giocatori così! Mai una parola di troppo, mai una lamentela o una frecciatina, mai un atteggiamento arrogante o presuntuoso. Al Padova servirebbero 11 Rabito quanto a cuore e umiltà. Oggi il palcoscenico è tutto suo. E non è un caso se il 60% dei 5000 votanti ha eletto il suo come il gol più bello della 36esima giornata. La classe non è acqua!

Forse il nostro Roger ha ancora qualcosa di importante da dire con questa maglia, e noi siamo ben lieti di stare di ascoltarlo…

Per qualunque commento, domanda, critica o chiarimento potete contattarmi privatamente cliccando sul mio nome all’inizio dell’articolo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy