Tempo di mercato – Con Colomba cambiano alcune strategie

Tempo di mercato – Con Colomba cambiano alcune strategie

Tempo di mercato è la finestra di PadovaSport dedicata ai movimenti di mercato delle padovane: indiscrezioni, rumors, voci di corridoio. Per essere sempre aggiornati sul calciomercato di Padova e Cittadella.

Commenta per primo!

L’arrivo di Franco Colomba cambia alcune strategie di mercato del Padova, ma non stravolge i piani di Baraldi e Salvatori. Ricostruendo il puzzle dell’esonero di Pea infatti, sembra che uno dei motivi del cambio tecnico sia da ricercare proprio nei correttivi da apportare all’organico nel mese di gennaio. L’ex allenatore del Sassuolo aveva chiesto Sansone e un altro nome per il centrocampo, la società ha rifiutato proponendo altri due nomi, non particolarmente graditi al tecnico lombardo. Morrone, come abbiamo riportato in anteprima ormai un mese fa (leggi qui) è una trattativa interrotta in estate e ripresa a metà novembre, portata avanti esclusivamente dalla società (senza l’avallo di Pea). Colomba, al contrario, sarebbe un grande estimatore del centrocampista del Parma tanto che, come abbiamo già scritto, la trattativa avrebbe fatto notevoli progressi in questi ultimi giorni. Si parla di un incontro avvenuto a Parma tra Leonardi, Baraldi e Morrone. Il dg gialloblu nell’occasione ha fatto capire al giocatore che non avrebbe spuntato un altro anno da calciatore del Parma, invitandolo a sfruttare l’occasione offerta dal Padova. Il punto è che, colleghi di Parma, riferiscono che Morrone sia un romantico che punta senza mezza termini a fare il capitano del Parma nell’anno de centenario. Ecco spiegate le resistenze a lasciare il capoluogo ducale, malgrado fin qui sia stato impiegato un paio di volte (da titolare solo a Pescara) da Donadoni. Un Padova sempre più “alla parmigiana” dunque, che punterà a gennaio anche su un esterno sinistro per il 4-4-2 di Colomba, visto che Farias non sembra troppo contento (eufemismo) di adattarsi in quel ruolo. Partenza quasi certa invece per Babacar: Colomba avrebbe chiesto di restituirlo al mittente… Con buona pace di Baraldi e Salvatori. Cambia anche la situazione di Feltscher (che debuttò in serie A proprio con Colomba in panchina nel Parma), fino a qualche settimana fa sul piede di partenza, e di Raimondi (sarà molto probabilmente ceduto in prestito). Troverà molto meno spazio anche Piccioni, pupillo di Pea, mentre su Cutolo c’è forte l’interesse del Sassuolo. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy