Altra mazzata per il Citta, l’Empoli vince al 90′

Altra mazzata per il Citta, l’Empoli vince al 90′

Un’altra gara maledetta per il Cittadella che contro L’Empoli recupera due gol (dal 2-0 al 2-2) ma subisce in extremis il gol del 3-2. Per i granata reti di Piovaccari e Gasparetto.

La cronaca. Nel Cittadella a sorpresa Bellazzini parte dalla panchina, al suo posto Job, nell’Empoli Handanovic ha il mal di schiena, in porta gioca Pelagotti. E’ più convinta la squadra di Aglietti in avvio di partita, e al 14’ dall’angolo di Musacci, Lazzari allunga di testa sul secondo palo dove Coralli è anticipato per un soffio da Manucci. Il Cittadella si vede a sprazzi, in un’occasione di queste Gabbiadini dal limite costringe Pelagotti alla deviazione in angolo. Ancora pericolosi gli ospiti al 27’, con il colpo di testa di Coralli che termina di poco a lato. Timido risveglio dei granata di Foscarini allo scadere, ma è Foti, subentrato a Mchedlidze, a sfiorare il gol al 48’, quando vince il contrasto da terra con Gasparetto, il pallone supera Pierobon in uscita ma prima di varcare la linea di porta libera Marchesan. Un minuto dopo potrebbe passare in vantaggio il Cittadella, ma il colpo di testa di Gasparetto, sull’incerta uscita di Pelagotti, sfiora il palo. Per dare maggiore incisività all’attacco, Foscarini nel secondo tempo inserisce Bellazzini al posto dell’opaco Di Roberto, schierandolo dietro le punte. A sbloccare il risultato è invece l’Empoli al 10’: scambio Foti-Coralli-Foti e sinistro all’incrocio dei pali. Al 23’ Musacci meriterebbe il secondo giallo per un fallo su Bellazzini, l’arbitro lo grazia, e proprio il centrocampista raddoppia direttamente su punizione al 25’, sorprendendo Pierobon che forse si aspettava il cross. Il Cittadella riapre l’incontro tre minuti più tardi con la spettacolare rovesciata di Piovaccari, potrebbe chiuderlo definitivamente Coralli al 38’, quando si beve Gasparetto ma calcia addosso a Pierobon. Il difensore granata si rifà al 40’: interviene di piede sul tiro-cross di Bellazzini e infila Pelagotti, ma le emozioni non sono finite, perché l’Empoli fa sua la gara in pieno recupero: angolo di Musacci, Coralli sul secondo palo rimette in mezzo per Mori che irrompe di testa e supera Pierobon

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy