Bellazzini pronto a… sbocciare

Bellazzini pronto a… sbocciare

Un centrocampo tonico, quello del Cittadella, con quattro gol messi a segno finora da Eros Schiavon, tre da Ferdinando Vitofrancesco e due da Massimiliano Busellato.

VITOFRANCESCO. Spiega il jolly della rosa granata: «Ce lo chiede spesso anche l’allenatore sottolineando che “abbiamo gamba” per inserirci e notevole potenza per tentare il gol. Abbiamo i requisiti per provarci e pertanto giusto così. Con un bottino di quasi dieci gol è una buona media per il nostro reparto. Un merito particolare va comunque attribuito anche agli attaccanti che si sacrificano in fase difensiva e spesso ci fanno da sponda quando avanziamo verso l’area avversaria, oppure ci creano spazio portandosi dietro un difensore con schemi di movimento a nostro favore».

Sulla prossima partita, dopo due sconfitte consecutive, conclude Vitofrancesco: «Si tratta di due battute d’arresto molto diverse. A Modena non siamo riusciti a esprimere il nostro gioco, per cui è un ko che fa male. Con il Pescara, invece, la nostra prestazione è stata buona, peccato che un avversario con tanta classe ha sfruttato al meglio quel poco che gli abbiamo concesso».

BELLAZZINI. Tempo di primavera, con il terreno di gioco favorevole alle sue qualità tecniche, sboccerà il tempo di Bellazzini? Finora il fantasista granata non si è espresso come i tifosi e la società si attendevano. Ammette l’interessato: «Spero proprio in un buon finale di stagione. Le attese dei tifosi e della società sono anche e soprattutto le mie. Finora non ci sono riuscito, ma con le condizioni ambientali che possono favorire le mie caratteristiche tecniche, ci conto. Sono io il primo a volerlo e mi sto allenando per questo». Sulla trasferta a Grosseto, conclude Bellazzini: «Abbiamo vinto l’andata, puntiamo a vincere anche il ritorno così facciamo pari con le due sconfitte con il Pescara. Soprattutto in questo momento è importante muovere la classifica».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy