Citta, torna al gol Piovaccari: pari a Frosinone

Citta, torna al gol Piovaccari: pari a Frosinone

Commenta per primo!

Frosinone-Cittadella 1-1

Marcatori: st 10’ Piovaccari su rig., 32’ Bianco

FROSINONE: Frison, De Maio, Terranova, Minelli, Bianco, Masucci( st 22’ Beati), Pestrin, Biso, Cesaretti, Stellone( st 14’ Sansone), Baclet( st 37’ Zigoni). A disp. Vaccareggi, Ben Djema, Di Tacchio, Guidi, Zigoni. All. Campilongo

CITTADELLA: Villanova, Manucci, Nocentini, Melucci, Marchesan, Job( st 37’ Carteri), Dalla Bona, Musso, Di Roberto, Perna( st 37’ Gabbiadini), Piovaccari. A disp. Pierobon, Teoldi, Volpe, Magallanes, De Gasperi. All. Foscarini

Arbitro: Stefanini di Prato, ass. Fittante e Argiento; IV° uff. Zivelli

Note: giornata soleggiata e temperatura mite, terreno in buone condizioni, spettatori. Ammoniti De Maio, Cesaretti, Bianco, Pestrin e Sansone del Frosinone, Dalla Bona e Musso del Cittadella. Calci d’angoli 4 a 4 (pt 2-1), recuperi pt 1’, st 2’

Iniziano a buon ritmo entrambe le squadre che sanno dell’importanza della posta in palio; dopo alcuni minuti di assestamento il ‘Citta’ prova ad affondare sugli esterni e al 7’ di Roberto guadagna un calcio d’angolo grazie a uno slalom sulla sinistra e la battuta rasoterra dalla bandierina mette in allarme la difesa che comunque rinvia. Due minuti dopo ci prova Dalla Bona con un destro al volo dal limite con la palla che passa a fil di palo; i locali si fanno vedere al 14’ con Cesaretti che di destro non impensierisce Villanova dalla distanza, mentre poi è Stellone a deviare debole di testa su azione d’angolo. Al 25’ il Cittadella batte un calcio di punizione con dalla Bona e prima lo stesso centrocampista, dopo scambio con Job, crossa a centro area da destra imitato quindi dalla parte opposta da Di Roberto ma in area non c’è nessun granata che sfrutta la situazione. Quindi per due volte il Cittadfella in zona gol:al 28’ ancora l’ex Di Roberto ruba palla a De Maio e va in profonità pescando Piovaccari che, dopo essere entrato in area, si fa respingere il tiro da Frison e due minuti dopo ancora l’ex ravennate, defilato a destra, si libera molto bene di De Maio ma calcia debole permettendo la parata al portiere. Nella ripresa il Cittadella riprende a controllare la gara e al 10’ passa in vantaggio: Dalla Bona viene atterrato in area da Cesaretti e l’arbitro decreta il rigore che Pio vaccari trasforma con un rasoterra preciso all’angolo sulla destra di Frison; al 15’ lo stesso giocatore varesino sfiora l’incrocio su punizione dai 18 metri conquistata da Perna. Al 20’ Di Roberto va in affondo sulla sinistra e mette un rasoterra invitante ma il destro di Perna è respinto da Frison e sul proseguio dell’azione un tiro di Musso da entro l’area, servito da Job, è rimpallato da un difensore cociaro. Al 32’ Cesaretti conquista una punizione dal limite sulla quale Bianco, di sinistro, manda la sfera all’incrocio dei pali per l’1 a 1. Riprova il ‘Citta’al 42’ con Piovaccari che va via da sinistra ed entra in area ma si allunga il pallone e Terranova può rinviare; Foscarini incita a gran voce i suoi ma oramai non c’è più tempo e la partita finisce in pareggio magari con qualche rimpianto per le occasioni non sfruttate nel primo tempo. Ma va bene così.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy