Cittadella, 12-0 nel test contro l’ex squadra di Foscarini

Cittadella, 12-0 nel test contro l’ex squadra di Foscarini

Commenta per primo!

Da Alzano a Brescia ci sono 57 chilometri. Quanto distino le squadre delle due città in termini di gol lo si scoprirà, invece, sabato alle 15, con le “rondinelle” ospiti del Tombolato: per ora occorre riferire del 12-0 rifilato alla Virescit, ripartita due anni fa dalla Terza Categoria. Per prepararsi alla prossima sfida di campionato, il Cittadella ieri pomeriggio ha improvvisato un’amichevole contro gli eredi del team in cui Claudio Foscarini si mise in evidenza come tecnico: organizzata in poche ore, la partitella ha richiamato sugli spalti una trentina di infreddoliti spettatori. In realtà, il test vero e proprio è durato solo 45’, i primi. Foscarini ha schierato subito in campo quella che potrebbe essere una plausibile formazione anti-Brescia, per poi lasciar spazio, nella ripresa, alla Primavera. La frazione si è chiusa sul 5-0, scandito dalle doppiette di Mancuso (caparbio nel difendere il pallone prima di battere a rete per l’1-0, e poi lesto ad anticipare l’uscita del portiere nel 3-0) e Coralli (due deviazioni sotto porta, con gli assist di De Leidi e Cappelletti, che si è poi aggiunto ai marcatori firmando l’ultima rete). Davanti a Valentini, una linea composta da Cappelletti, Scaglia, Pellizzer e De Leidi (sarà lui a sostituire a sinistra Barreca, squalificato). A centrocampo lo schieramento del “Menti”, con Pecorini e Minesso esterni, Rigoni e Benedetti in mezzo. Davanti, appunto, Coralli e Mancuso, con Gerardi lasciato precauzionalmente a riposo per un lieve affaticamento muscolare. Proprio Gerardi e Busellato, che rientra da un turno di stop, potrebbero essere gli inserimenti rispetto all’undici visto con la Virescit. A proposito di Busellato: ieri è andato a segno nell’amichevole che la “B Italia” ha giocato contro i pari categoria della Russia, a Vercelli. La partita, che ha visto in campo anche Barreca, è finita 3-3. Il centrocampista granata, capitano della squadra, ha realizzato il gol del momentaneo 2-1, riprendendo una respinta del portiere. Un’ultima nota sul test con la Virescit: nel secondo tempo, come detto, il Citta ha schierato i baby della Primavera, con l’aggiunta di Pierobon e Paolucci, che non ha segnato ma ha messo altri minuti nelle gambe. Sono arrivate altre 7 reti. Saranno di buon augurio?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy