CITTADELLA-BRESCIA 0-1, SALA STAMPA

CITTADELLA-BRESCIA 0-1, SALA STAMPA

C’è delusione nei volti e nelle parole dei granata dopo la sconfitta interna contro il Brescia che azzera quasi le possibilità di qualificazione alla finale per il Cittadella. Nicolò Cherubin è di poche parole: “Non abbiamo giocato come sappiamo, abbiamo pagato la minor esperienza rispetto a loro. Adesso diventa davvero diffcile, ma non è detta ancora l’ultima parola. A Brescia domenica andremo per vincere”. Claudio Foscarini punta il dito sull’atteggiamento sbagliato della squadra: “Più che una questione di uomini e modulo, stasera abbiamo perso per l’approccio alla gara rinunciatario e poco aggressivo. Un buon quarto d’ora iniziale poi abbiamo abbassato il baricentro e abbiamo subito. Però ci sta una partita del genere contro una delle squadre più forti del campionato. I cambi? Nocentini aveva i crampi, Pettinari ha sostituito un Bellazzini non al meglio, mentre alla fine con il Brescia che attaccava ho preferito non sbilanciare ulteriormente la squadra con Oliveira, preferendogli Volpe al posto di Carteri. La rimonta è possibile ma rispetto a Cremona due anni fa sarà ancora più dura. Una cosa vi posso assicurare, vedrete un Cittadella completamente diverso al ritorno”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy