Cittadella, dirigenza infuriata per le parole di Cordaz. Pavin: “Dichiarazioni gravissime”

Cittadella, dirigenza infuriata per le parole di Cordaz. Pavin: “Dichiarazioni gravissime”

Nessuno in società ha gradito lo sfogo di Alex Cordaz. Il Cittadella si è sempre distinto per la capacità di dirimere le questioni relative alla gestione tecnica in privato, motivo per cui l’uscita pubblica del portiere ha creato più di qualche imbarazzo. Il vicepresidente Giancarlo Pavin non usa mezze misure e parla al Mattino di “dichiarazioni gravissime” di Cordaz aggiungendo poi: “Gli farò presente che le scelte dell’allenatore vanno rispettate. Condanno fortemente questa uscita, che non rientra certamente nello stile del Cittadella”. Un fulmine a ciel sereno anche per Foscarini che preferisce non commentare: “Non voglio aggiungere altro, per me il discorso è chiuso”, scocciatissimo anche il presidente Gabrielli che ha saputo delle esternazioni di Cordaz mentre era in viaggio per Londra (destinazione Wembley): “E’ una questione che devono risolvere allenatore e giocatore, sono all’estero non posso occuparmi di questo”. Sempre Pavin poi chiude l’intervista con il Mattino con una frase perentoria: “Certo non mandiamo via Foscarini per tenere Cordaz”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy