Cittadella, in partenza Sosa. L’idea Iunco prende sempre più forma

Cittadella, in partenza Sosa. L’idea Iunco prende sempre più forma

Cristian Sosa sulla via di Venezia. Il difensore uruguayano pare destinato a scendere in Lega Pro per vestire la casacca arancioneroverde veneziana. Sosa ha trovato in questa stagione poco spazio, collezionando appena 12 presenze per un totale di 886 minuti giocati. Il Venezia vuole fortemente il 28enne nativo di Montevideo. Non ci sono però solo i lagunari su Sosa. Si sono registrati anche gli interessamenti del Benevento e in seconda battuta della Reggiana. Dovesse lasciare Cittadella, il giocatore lo farebbe a titolo definitivo. In partenza c’è anche un altro difensore, Antonio Marino. Le due cessioni potrebbero liberare due posti nello scacchiere di Foscarini. Il dg Stefano Marchetti pare deciso a puntare su un difensore centrale di una certa esperienza e su un terzino. Uno dei nomi che potrebbero tornare di moda è quello del terzino destro del Chievo, l’anno scorso al Vicenza, Nicolò Brighenti (24 anni). Movimenti, come annunciato più volte anche in attacco. Uno tra Leonardo Perez e Nicolao Dumitru è destinato a fare le valigie. Stefano Marchetti e il tecnico Claudio Foscarini hanno scelto il loro obiettivo per l’attacco. È Mino Iunco, che potrebbe tornare sotto le Mura con grande entusiasmo. Resta da superare la resistenza del Trapani. La società siciliana non vuole al momento cedere alle avances granata, avendo investito molto nell’acquisizione dell’attaccante dal Chievo. Il Trapani non ha preso bene le dichiarazioni del giocatore, che al nostro giornale aveva dichiarato di gradire un eventuale ritorno al Cittadella. Lo stesso Iunco ieri ha un po’ ricalibrato il tiro: «A Trapani sto bene. È ovvio che il Cittadella mi è rimasto nel cuore e che ci tornerei, ma questo non vuol dire che il Trapani sia una seconda scelta». L’impressione è che il Cittadella debba solo avere tanta pazienza e che alla fine un accordo si troverà. Magari non subito, come ha anche ammesso il dg Marchetti. Foscarini rilancia: «Effettivamente siamo alla ricerca di un calciatore del genere con le sue caratteristiche. So che lì sta trovando poco spazio. Mi ha lasciato un ottimo ricordo. Siamo un po’ in difficoltà sul reparto offensivo e cerchiamo qualcuno che ci possa dare una mano»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy