Cittadella inguaiato, ecco tutti i possibili scenari. Stasera Foscarini ospite di PadovaSport

Cittadella inguaiato, ecco tutti i possibili scenari. Stasera Foscarini ospite di PadovaSport

Il Cittadella è destinato a soffrire fino all’ultimo minuto del campionato, e forse anche oltre. Ne parleremo questa sera nel corso della trasmissione PadovaSport, su Cafe24 dalle 21.30, con ospite Claudio Foscarini.

Ecco di seguito tutti i possibili scenari in vista dell’ultima giornata di sabato, nell’articolo di Franchin (Il Mattino):

Per evitare di fare calcoli, il Cittadella sabato contro l’Ascoli dovrà solo vincere. Battendo al Tombolato i marchigiani, ora staccati di 6 lunghezze, i granata si metterebbero in salvo senza dover guardare all’esito di Vicenza-Reggina e Novara-Lanciano. I tre punti consentirebbero loro di mantenere il + 6 sul Vicenza, facendo così saltare il playout, che non si disputerà se tra la quint’ultima e la quart’ultima ci saranno 5 o più punti di distacco. Teoricamente potrebbe bastare anche un pareggio, ma solo se il Vicenza non dovesse battere la Reggina. I biancorossi, vincendo lo scontro diretto con i calabresi, si garantirebbero il playout, riducendo la distanza dalla Reggina a -4. Altra ipotesi è quella di ritrovarsi tre squadre a quota 48. In caso di pari tra Citta e Ascoli, di vittoria del Vicenza con la Reggina e di pareggio del Lanciano con il Novara, la classifica direbbe: Ascoli terz’ultimo con 42 punti e retrocesso, Vicenza quart’ultimo con 44 e al quint’ultimo posto, con 48, Cittadella, Reggina e Lanciano. Bisognerebbe allora ricorrere alla classifica avulsa. E questa premierebbe Lanciano (9 punti) e Cittadella (6), condannando la Reggina (3) ai playout con il Vicenza. Una terza possibile combinazione è quella di trovare appaiate a 48 Cittadella e Reggina (il Citta dovrebbe pareggiare e la Reggina perdere a Vicenza), con il Lanciano che andrebbe al playout in caso di sconfitta o che si metterebbe in salvo dovesse vincere a Novara. Si avverasse quest’ultima eventualità, lo scontro diretto tra Citta e Reggina sarebbe in perfetta parità (1-0 granata a Reggio, 2-1 amaranto al Tombolato). Deciderebbe la differenza-reti, con la Reggina a -9 e il Citta a -14. Amaranto, quindi, salvi e granata ai playout. E se il Citta perdesse? I playout sarebbero inevitabili, anche se facesse altrettanto il Lanciano. A 47 punti pari, infatti, gli abruzzesi sarebbero avanti per la migliore differenza-reti. In perfetta parità lo scontro diretto, la differenza-reti inchioderebbe anche qui il Cittadella, visto che il Lanciano è ad oggi a -10. Con Ascoli e Vicenza a 44, i granata giocherebbero il playout contro il Vicenza, in vantaggio negli scontri diretti con i marchigiani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy