Cittadella, la dirigenza vuole trattenere Marchetti e Foscarini

Cittadella, la dirigenza vuole trattenere Marchetti e Foscarini

Con la salvezza raggiunta, ennesimo miracolo della società granata che si appresta ora a disputare il quinto campionato di B consecutivo, è tempo di pensare al futuro. A Cittadella la filosofia della famiglia Gabrielli non cambia: si proverà in tutti i modi a trattenere Foscarini e Marchetti. Una coppia che, lo ha dimostrato in questi anni, è in grado di garantire ottimi risultati sportivi e nel contempo perpetuare la strategia della società, ovvero la valorizzazione di giovani e giocatori delle categorie inferiori a vantaggio di un bilancio sempre perfettamente in ordine (e quasi sempre in attivo). Il presidente Andrea Gabrielli a breve incontrerà entrambi (in separata sede) e cercherà di convincerli a rimanere ancora un altro anno. Sia dg che allenatore sono molto legati alla piazza, oltrettutto l’anno scorso il reset della vecchia guardia e l’innesto di numerosi nuovi acquisti hanno dato il via a un nuovo ciclo, voluto fortemente sia da Marchetti che da Foscarini. Ma c’è da fare i conti anche con il bisogno, fisiologico, di intraprendere nuove strade e nuove sfide professionali. Lo meritano entrambi, e il presidente Andrea Gabrielli ne è consapevole. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy