Cittadella-Novara, appello del sindaco Pan: “Venite allo stadio, la serie B è un bene di tutta la comunità “

Cittadella-Novara, appello del sindaco Pan: “Venite allo stadio, la serie B è un bene di tutta la comunità “

Commenta per primo!

L’importanza della gara di domani tra Cittadella e Novara, fondamentale negli equilbri della bassa classifica (dove sono invischiate entrambe le padovane), è ben percepibile tra le mura. Lo si capisce anche dall’accorato appello del sindaco di Cittadella, Giuseppe Pan, che abbiamo sentito in esclusiva: “Domani è una partita chiave – spiega il Primo Cittadino – per il campionato del Cittadella. La società ha deciso di coinvolgere i cittadellesi con l’iniziativa dei biglietti a un euro, un’iniziativa importante che avvicina bambini e famiglie in un periodo di crisi. L’appello ora è rivolto a tutti: venite al Tombolato, i tre punti in palio sono troppo preziosi. Dobbiamo dimostrare vicinanza alla famiglia Gabrielli, che sta portando avanti la società con tutte le difficoltà del caso. E’ vero siamo una piccola realtà, ci confrontiamo con piazze più grandi e importanti ma dobbiamo farci valere, far sentire il fiato sul collo al Novara. Spero sia una bella giornata di sport, e che lo stadio domani sia pieno. Non voglio pensare alla retrocessione, per il nostro territorio avrebbe una pesante ricaduta anche in termini di promozione turistica. Il Cittadella è un punto di orgoglio di tutta la comunità, motivo per cui dobbiamo essere tutti vicini ai Gabrielli”. Qualche mese fa il suo “collega” padovano Ivo Rossi alzò la voce, non lesinando critiche alla proprietà del Calcio Padova, lei che idea si è fatto di questa posizione in classifica? “Non posso giudicare nessuno – continua Pan – conosco bene sia l’allenatore che il ds Marchetti, sono persone competenti, è chiaro che fanno calcio con le persone che hanno a disposizione, penso e credo comunque che se ne verrà fuori. Rispetto agli anni scorsi forse è mancata qualche individualità, ma nel collettivo credo ci siano le potenzialità per uscirne, magari nelle ultime giornate. Da sportivo ho una mentalità all’inglese, sono abituato a crederci e lottare fino all’ultimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy