Cittadella, oltre 400 tifosi alla festa del tifoso a Lavarone

Cittadella, oltre 400 tifosi alla festa del tifoso a Lavarone

La 5. Festa del tifoso granata ha rinnovato a Lavarone il tradizionale calore della tifoseria del Cittadella nei confronti dei propri beniamini in ritiro nella località trentina agli ordini del neo allenatore Roberto Venturato. In una giornata baciata dalle favorevoli condizioni atmosferiche, oltre 400 sportivi sono arrivati nell’altopiano con tre pullman e molte auto private, mentre un congruo numero di villeggianti si è unito sul posto per il pranzo magnificamente preparato dal comitato della sagra di Ca’ Onorai, ben diretto dal dinamico Roberto Zanon, responsabile del club Granata Cittadellese. Molti i volontari che hanno collaborato in questa festa, coordinati da Lamberto Tellatin del Centro coordinamento club granata e da Federico Cerantola, responsabile marketing della società. Il programma prevedeva la partenza alle 8 dallo stadio Tombolato con colazione a Lavarone a base di panini e pizza, quindi passeggiata libera al lago o nei dintorni con ritrovo per il pranzo seguito da un favolosa lotteria. Quindi la partita amichevole con la squadra palestinese Al Ahli Club di Hebron ha rappresentato il fiore all’occhiello per conoscere il nuovo Cittadella che si appresta ad affrontare il campionato di Lega Pro con la ferma intenzione di risalire nella cadetteria. Margherita Gabrielli, anche a nome del presidente Andrea, del fratello Piergiorgio e della sorella Mariangela, ha affermato nel saluto di apertura: «Sarà un campionato difficile, ma questa considerevole presenza a Lavarone rafforza la volontà di lottare tutti uniti per tornare dove eravamo. Il completamento della copertura delle tribune est favorirà la presenza dei tifosi nelle partite di campionato, per cui sono fiduciosa nel raggiungimento del nostro obiettivo». Il direttore generale Stefano Marchetti ha aggiunto: «Vedere tanta gente, nonostante la retrocessione dell’ultimo campionato, è la dimostrazione di un fede vera e di valori importanti. Dobbiamo ripartire compatti per riconquistare la serie B». Il neo sindaco di Cittadella, Luca Pierobon, che sostituisce Giuseppe Pan nominato nella Giunta della Regione, ha precisato: «È la mia prima uscita ufficiale nella nuova veste. Siamo orgogliosi della squadra, un grazie particolare alla famiglia Gabrielli». Con lui c’era anche l’assessore Paolo Vallotto. Il sindaco di Lavarone, Isacco Corradi, ha espresso l’auspicio di un favorevole campionato: «Siamo felici di avervi qui da oltre dieci anni, il nostro è un sodalizio solido».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy