Cittadella, Perez: “Sbaglio tanto, ma entro sempre nel vivo dell’azione”

Cittadella, Perez: “Sbaglio tanto, ma entro sempre nel vivo dell’azione”

Commenta per primo!

Leonardo Perez, brindisino ex Pisa approdato alla corte di Foscarini sul finire del mercato estivo, si è ritagliato un certo spazio al centro dell’attacco granata realizzando tre gol. Ha anche sbagliato occasioni facili polemizzando pure con il pubblico granata dopo il gol messo a segno in extremis con il Bari. Di carattere esuberante e sempre ottimista, è uno che tende a lasciare il segno. Una opportunità in più che Foscarini può gestire in questo momento particolare. «Ho sbagliato tanto – ammette Perez -, ma preferisco entrare il più possibile nel vivo dell’azione piuttosto che procurarmi poche occasioni. Posso ritenermi abbastanza contento dei tre gol fatti, avendo finora giocato relativamente poco. Ma accetto le possibilità che mi vengono concesse impegnandomi negli allenamenti perchè la speranza è quella di fare meglio». Sulla sua clamorosa esternazione dopo il gol con il Bari, dribbla: «Acqua passata, già dimenticata il giorno dopo. Ho chiesto scusa a tutti, ma forse anche questo episodio non è stato inutile perché mi ha dato più forza dentro e tanta voglia di dimostrare le mie possibilità». Sul suo carattere puntualizza: «Ognuno reagisce secondo la sua natura. Io sono ottimista e ciò giova per trovare il risultato. Ritengo che bisogna sempre ripartire dalle cose positive per migliorare la situazione. Adesso c’è la necessità di risalire in classifica, non è facile, anche con il Modena volevamo vincere, ma è un periodo che non va». La squadra contro i canarini in verità non ha prodotto molto in attacco. Ma Perez guarda il bicchiere mezzo pieno: «A volte bastano un paio di occasioni per vincere e noi le abbiamo avute. Con un pizzico di fortuna il risultato poteva esserci più favorevole». Come dire che la fortuna bisogna guardarla come amica per averla vicina. Sulle due prossime trasferte, conclude: «Il momento richiede solo di fare più punti possibili. Sono convinto che ce la giocheremo fino alla fine». Oggi doppia seduta con rientro in gruppo di Marino, Surraco e i tre Under 20 Di Gennaro, Busellato e Pecorini. Milan Djuric da lunedì lavorerà con i compagni, mentre Lora al mattino si sta allenando in palestra e al pomeriggio corre provando anche con la palla. Spera di rientrare in gruppo fra un mese. Ieri al termine dell’allenamento c’è stata come da tradizione la “brasoeada” che periodicamente viene organizzata cenando insieme per accrescere l’amicizia fra i componenti del gruppo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy