Cittadella-Pescara, le pagelle

Cittadella-Pescara, le pagelle

Cordaz 6: Sorpreso sul gran tiro di Sansovini sotto la traversa nel primo tempo. Assolutamente incolpevole sulla prodezza di Insigne all’incrocio dei pali nella ripresa. Un paio di buoni interventi in una gara tranquilla, dove corre pochi rischi grazie al gran lavoro della difesa.

Ciancio 6.5: Preciso e sicuro in ogni disimpegno difensivo, lasciando pochi spazi ai quotati avversari. Il nuovo acquisto granata si inserisce bene negli schemi di Foscarini anche nelle proiezioni offensive.

Pellizzer 6.5: Bravo nel chiudere ogni varco a Immobile, rendendo evanescente il bomber pescarese. Ottimo negli anticipi di testa sui corner e cross. Tiene sempre alta la pressione difensiva senza sbavature.

Scardina 7: Ennesima grande prova del capitano granata sempre in anticipo sugli attaccanti abruzzesi. Non è un caso che i due gol pescaresi arrivino da conclusioni da fuori area. Imbattibile nell’uno contro uno. Abile anche nella fase di costruzione del gioco per i centrocampisti e le punte. Una delle sue migliori partite in assoluto tanto da bloccare in pieno il capocannoniere Immobile.

Marchesan 6: Una prestazione sufficiente senza infamia e senza lode. Qualche volta si perde Insigne, troppo veloce per lui. Non commette errori significativi.

Vitofrancesco 5: Forse una delle sue peggiori partite dell’anno. Manca la sua proverbiale spinta sulla destra. Spesso in ritardo in fase di marcatura. Si fa anticipare dagli avversari a centrocampo, ritardando le ripartenze in contropiede.

26’st Schiavon 5.5: Si fa ammonire subito al suo primo intervento falloso. Non cambia volto alla gara. Non dà la solita spinta in avanti. Si perde in campo, non aiutando i compagni sotto l’aspetto psicologico dopo il gol di Insigne, che spegne la luce del Cittadella. Non ripaga la fiducia del tecnico soprattutto sotto il punto di vista fisico nel pressing.

Paolucci 6.5: Sempre più convincenti le prove del nuovo arrivato in casa granata. Una prestazione maiuscola in mezzo al campo. Gli manca solo il tiro in porta. Preciso negli interventi e uno dei pochi a non mollare fino alla fine.

Di Roberto 6: Sfasato nel primo tempo, meglio nella ripresa. Ha un paio di buone occasioni, ma non è fortunato nel tiro. Bello il cross nel recupero per la testa di Branzani alta sulla traversa.

37’st Branzani 5.5: Sbaglia il gol del pareggio al quinto minuto di recupero con un colpo di testa alto sulla traversa da dentro l’area, quando bastava solo spingere la palla dentro con più forza e precisione.

Di Carmine 6: Lotta con generosità, ma non riesce a trovare il guizzo vincente. Non sfrutta i grandi spazi concessi dalla squadra abruzzese in difesa.”

26’st Bellazzini 5: Non cambia l’inerzia negativa della partita. Praticamente non tocca palla o quasi in un momento difficile della gara. Forse fuori forma non incide minimamente sul gioco.

Maah 6: Merita la sufficienza solo per il grande impegno profuso in campo, ma si mangia un paio di gol come all’andata all’ “Adriatico”. Tanto fumo e poco arrosto: veramente un fulmine da centrocampo in su, ma un disastro sotto rete. Ottimo l’assist a Busellato sul primo gol.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy