Cittadella-Reggina, le pagelle

Cittadella-Reggina, le pagelle

Allenatore di calcio, opinionista sportivo, consulente calcistico

Commenta per primo!

Di Gennaro 6,5: i pericoli più difficili oggi sono il terreno insidioso e i vari traversoni-corner. Lui è attento come sempre e non si fa sorprendere

Pellizzer 6,5: partita attenta, lui dietro è quasi una certezza per Foscarini: i compagni cambiano lui si fa sempre trovare

Gasparetto 6: qualche incertezza di troppo sui palloni alti che di solito sono il suo forte, su uno in particolare Di Michele poteva ‘far male’. Per il resto rimedia sempre con carattere e determinazione, senza andar troppo per il sottile

Marino 5,5: cerca di tener bene la posizione, per far blocco con i suoi compagni di reparto, ma ci si aspetta un po’ di più di questo

Colombo 5,5: difende di posizione, si fa trovare sul giro palla, ma da un esterno dei cinque ci si aspetta di più nella fase offensiva

Pecorini 6: meno limpido che in altre occasioni, ci prova dalla distanza ma le conclusioni sono ‘inguardabili’. Però il giocatore in campo c’è sempre

De Leidi 5,5: si muove nel cuore del centrocampo, ma spesso lo fa troppo in punta di piedi, deve essere più spigliato

(Di Roberto dal 54’) 7: entra subito in partita, e fa la vera mezz’ala che si propone e propone per i compagni, Forse con lui in campo il miglior spezzone della partita del Cittadella

Busellato 6: con l’uscita di De Leidi passa centrale e fa vedere il meglio di se e del Citta assieme a Di Roberto. Ma il primo tempo incolore non lo fa andare altre una sufficienza tirata.

(La Camera dal 75’) 6: rileva Busellato (probabilmente affaticato) e disputa un quarto d’ora di ordinaria amministrazione

Alborno 5,5: vale un po’ il discorso fatto per Colombo, quando si gioca esterni bisogna fare la fase offensiva meglio e con un po’ di qualità in più

Perez 6: lotta e corre molto, cerca scambi propizi con Coralli, nei momenti topici dell’azione finisce troppo spesso in fuorigioco. Deve entrare più determinato nei 20 metri finali

(Minesso dal 83’) s.v: deve solo far rifiatare Perez

Coralli 5,5: da uno come lui ci si aspetta qualcosa di più oltre che all’esperienza e al carisma per trascinare i compagni. Oggi non era facile, Foscarini lo tiene in campo fino all’ultimo sperando in qualcosa che non arriva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy