Cittadella, si riparte. Gabrielli: “Siamo l’unica squadra professionistica della provincia di Padova”

Cittadella, si riparte. Gabrielli: “Siamo l’unica squadra professionistica della provincia di Padova”

«Ogni volta – sorride il presidente Andrea Gabrielli – quando si riparte in campionato, si riparte per una nuova avventura. L’anno scorso non è stato facile, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Siamo l’unica squadra professionistica della provincia di Padova, due anni fa eravamo 5 squadre venete in B, vuol dire che diventa sempre più difficile fare calcio, richiede tante risorse e dedizione. Siamo pieni di orgoglio, sono contentissimo e sono orgoglioso di dire che nel 2009 quando siamo tornati in B, sembrava strano e invece siamo ancora qui». Così Stefano Marchetti, riconfermato nel ruolo di direttore generale: «Tanti ragazzi hanno sposato il nostro progetto – ha spiegato il dg – e le trattative si sono chiuse rapidamente. E’ andata bene. Tutte le trattative non sono mai facili, però quest’anno la più complicata è stata quella di Barreca, ma tutto è andato per il meglio. La soddisfazione più grande però è stato vedere che molti giocatori hanno scelto Cittadella. Manca ancora qualcosa alla squadra, e qualcosa faremo. L’anno scorso abbiamo fatto una grande impresa e mi piacerebbe rivedere lo stadio pieno come il finale della scorsa stagione». Quasi commosso Claudio Foscarini: «L’impegno che ci prendiamo da stasera è quello di portare gente allo stadio. L’anno scorso non abbiamo mai accettato il momento, e l’anno scorso abbiamo sempre lavorato duro perché solo così alla fine la luce, il sole lo ritrovi sempre. Obiettivi per la nuova stagione? La volontà è quella di creare qualcosa di bello e importante, e andare sulla parte sinistra della classifica».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy