Cittadella-Torino, le pagelle

Cittadella-Torino, le pagelle

Commenta per primo!

CORDAZ 6.5: Incolpevole sul gol di Antenucci. Ottimo intervento nel finale su Antenucci al 90′. Un’altra super parata nel momento chiave della gara quando il Citta era in difficoltà. Salva così partita e risultato.

MARTINELLI 5.5: Sempre in difficoltà nella sfida con Stevanovic. Un pò meglio nella ripresa, ma non è sufficiente.

GASPARETTO 7: Bravo nell’inserirsi al momento giusto quando insacca da dentro l’area su assist aereo di Di Nardo su angolo di Bellazzini. Sfiora addirittura la doppietta nella ripresa in un’altra incursione offensiva. Ordinata la sua marcatura sugli ex Sgrigna e Meggiorini nella ripresa.

PELLIZZER 5.5: In ritardo sul gol di Antenucci, che lo salta con estrema facilità. Meglio nella ripresa, ma soffre troppo la pressione dei piemontesi.

SCARDINA 6: Bene il capitano in versione terzino sinistro. Qualche volta in ritardo, ma copre la sua posizione. Salva sulla linea un tiro-cross di Stevanovic nel primo tempo.

VITOFRANCESCO 6: Fa la solita partita di contenimento, ma attacca meno del solito.

BUSELLATO 6.5: Brilla come sempre il gioellino granata. Unico neo la sua ammonizione nel primo tempo. Foscarini lo toglie per precauzione nella ripresa.

26′ s.t. MAGALLANES 6: Fa diga a centrocampo nel momento di necessità,

SCHIAVON 6.5: Bene a centrocampo e in fase difensiva. Meno propositivo del solito in attacco.

BELLAZZINI 6: Attivisimo nei primi minuti, ma poi si spegne lentamente. Forse la sua ultima apparizione in maglia granata dopo le voci di mercato che lo vorrebbero allo Spezia.

17′ s.t. DI ROBERTO 6: Ci prova subito quando entra, ma non è fortunato. Impegno e sacrificio anche a cebtrocampo.

MAAH 6.5: Il migliore dei suoi. Imprendibile nel primo tempo ed è l’ultimo ad arrendersi nelle folate offensive della ripresa.

DI NARDO 6: Bene nel primo tempo come spina nel fianco per la difesa piemontese. Cala vistosamente nella ripresa fino al cambio.

37′ s.t. JOB s.v.

FOSCARINI 6: Azzecca il tridente iniziale Bellazzini-Maah-Di Nardo con la mossa Scardina terzino sinistro, ma soffre troppo nella ripresa, quando la sua squadra arretra il baricentro in modo eccessivo. Finale da thrilling quando toglie Di Nardo con Job con troppi rischi in difesa. Da rivedere tutto il pacchetto arretrato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy