Cittadella-Vicenza, l’ad biancorosso Cassingena: “L’entusiasmo del pubblico è la nostra arma in più, ma venerdì sarà  dura. E sui ripescaggi…”

Cittadella-Vicenza, l’ad biancorosso Cassingena: “L’entusiasmo del pubblico è la nostra arma in più, ma venerdì sarà  dura. E sui ripescaggi…”

Queste le parole dell’ad del Vicenza, Dario Cassingena, intervenuto ieri sera durante Lunedì Granata: “Trovarci a giocare per la serie A è una grande sorpresa – ha detto il dirigente – in città c’è un entusiasmo che aiuta, avere tutto questo pubblico dalla nostra parte significa avere due giocatori in campo in più. Diecimila tifosi al Menti non si vedevano da tempo. In campo chi fa la differenza? Il cambio di allenatore è stato determinante, l’esperienza di Marino ha aiutato e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Indubbio che poi la squadra sia stata costruita bene da Cristallini. Per Cittadella ci sarà un’invasione, non potranno però seguirci tutti ed è un peccato. Credo sarà una sfida bellissima, aldilà del risultato, è una partita difficile, più ancora degli scontri diretti con le squadre di alta classifica. Cocco? E’ una delle scommesse vinte quest’anno, lui veniva da due-tre stagioni buie. La società? Sul tavolo da quattro anni c’è il 95 per cento delle quote, ma se poi chiunque si avvicini finisce in galera… Dobbiamo vendere a chi può garantire la continuità aziendale. Ripescaggi? In questi anni siamo stati ripescati perchè abbiamo sempre avuto i bilanci a posto fino all’ultimo euro, mai in ritardo con i pagamenti a parte nella fase della trattativa farlocca con Mehmeti”.

Intanto il Cittadella fa sapere che è già esaurita la Curva Ospiti Nord, che conta 1.144 posti, ma le richieste stanno arrivando senza soluzione di continuità e le stime, considerando le limitazioni imposte nei giorni scorsi dalla Questura per evitare problemi di ordine pubblico, portano, appunto, alle duemila presenze di sostenitori del Vicenza. Contando che gli abbonati del Cittadella sono 1.577 e che per una partita di richiamo come questa si conta di avere sugli spalti almeno un altro migliaio di presenze, si può pensare a uno stadio diviso in due, con una leggera predominanza di supporters di casa. I tagliandi come sempre sono acquistabili su www.ticketone.it o rivolgendosi alla sede di via Ca’ dai Pase 41/B a Cittadella. I botteghini del Tombolato venerdì saranno aperti a partire dalle ore 18.30.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy