Crisi Cittadella, Barreca: “Prima ci esaltavano, ora sembriamo tutti scarsi”

Crisi Cittadella, Barreca: “Prima ci esaltavano, ora sembriamo tutti scarsi”

Commenta per primo!

Antonio Barreca, numeri alla mano, è uno dei pilastri di questo Cittadella nonostante la giovanissima età (classe ’95). Ecco il suo commento alla crisi granata, ieri sera ospite di Lunedì Granata: “Sono il più giovane del gruppo – spiega – posso dire che non me l’aspettavo di venire qui alla mia prima esperienza in B e trovarmi ultimo in classifica, anche perchè al ritiro di Lavarone ci indicavano tutti come un’ottima squadra, eravamo anche partiti bene in campionato. Coperta corta? Siamo in pochi per via degli infortuni e questo ci penalizza. Il mio utilizzo? Così tanto non credevo, ma non ho problemi e sto bene. Sono contentissimo ovviamente di giocare sempre”. Il giovane terzino, arrivato in estate con ottime referenze dal Torino (con la Primavera aveva conquistato la finalissima), non risparmia qualche bacchettata al pubblico: “Non capisco perchè all’inizio ci esaltavano e adesso siamo tutti scarsi, credo sia solo un periodo un po’ così, ci rialzeremo presto”. Sul gol a Carpi e il derby a Vicenza: “Non me lo sono gustato, anche se è il mio primo in carriera, esclusa la Primavera. Il derby di sabato invece dobbiamo vincerlo perchè non abbiamo scelta, i tre punti ci possono rialzare…”. Sul modulo: “Fase difensiva? Il mister mi dice di essere più concentrato a difendere che attaccare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy