Foscarini litiga con un giornalista di Varese: “Illazioni vergognose sulla nostra ultima salvezza”

Foscarini litiga con un giornalista di Varese: “Illazioni vergognose sulla nostra ultima salvezza”

di Redazione PadovaSport.TV

“Per me, per noi era una tappa fondamentale dopo tre sconfitte di fila. Bisognava interrompere questa serie negativa, l’avevo detto ai ragazzi prima della gara, e dunque la posta in palio era enorme. Siamo stati bravi a recuperare una partita che si era complicata assai nei 45’ iniziali». Claudio Foscarini può respirare: il suo Cittadella è tornato in carreggiata. Anche se all’intervallo quella doppietta di Lupoli rischiava di ammazzare un toro. «Non mi era dispiaciuta la squadra, a dire il vero», puntualizza. «C’era un buon possesso palla da parte nostra, tuttavia mancava qualcosa, eravamo poco incisivi. In una parola, il Cittadella giocava e il Varese segnava. Poi ho fatto quegli inserimenti, siamo sembrati forse meno belli, ma il fatto di aver riaperto la partita è servito a darci la carica giusta. E nel finale per poco non ottenevamo il 3-2». Il nervosismo degli ultimi minuti spinge il tecnico granata a polemizzare con un giornale locale. «Ho letto questa mattina (ieri, ndr) un pezzo apparso sulla Provincia che definire vergognoso è dire poco. Si fa riferimento, in quell’articolo, a tre partite della passata stagione, Reggina-Cittadella, Cittadella-Empoli e Virtus Lanciano-Cittadella, e si ipotizzano presunti tentativi di combine da parte nostra. Non so chi abbia suggerito all’estensore del pezzo di fare allusioni di questo genere, ma ho il dovere di ribadire qui, per l’ennesima volta, che la mia squadra si è salvata sul campo, così come ha fatto il Varese ai playout. Il nostro nervosismo? Era per questo, non per altro. Sono illazioni vergognose». 

Infuriato anche il dg Marchetti che annuncia possibile querela ai danni del giornalista e della testata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy