Foscarini onesto: “Non meritavamo la vittoria”

Foscarini onesto: “Non meritavamo la vittoria”

Abbiamo portato a casa tre punti preziosi, ma il Carpi sicuramente non meritava di perdere. La serie B è però questa». L’analisi di Claudio Foscarini non fa una piega. Il tecnico riesino non nasconde come la vittoria del suo Cittadella sia stata un grande regalo. «Non ero soddisfatto dopo il primo tempo», osserva Foscarini. «Dovevamo allargare il gioco e trovare la giocata diversa. Il centrocampo è andato un po’ in difficoltà. Dovevamo recuperare meglio la palla e mettere in atto geometrie migliori. Siamo stati lenti nella manovra, ma a volte accade che si vincano anche partite di questo tipo. Può succedere però solamente 2 volte su 40. Gli altri successi bisogna meritarseli. A noi è andato tutto bene, al Carpi tutto male». Foscarini elogia il suo portiere. «Ringraziamo Di Gennaro. Nel secondo tempo la difesa è stata superlativa in certi momenti. Caratterialmente la squadra è riuscita poi a restare sempre compatta. Sul piano del gioco è sicuramente un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni». È raggiante il portiere Raffaele Di Gennaro, protagonista assoluto della vittoria granata. «Ci è andata bene», commenta l’ex Primavera dell’Inter. «L’importante era vincere. Le mie parate acquistano valore solamente con la vittoria. Sicuramente il Carpi avrebbe meritato qualcosa di più. La parata più difficile? Quella su Cani nel secondo tempo. Sono comunque qui per questo. Rispetto a quando giocavo in Primavera, qui arrivano più tiri verso la porta». 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy