Foscarini vede la salvezza: “Vinciamo a Varese e chiudiamo il discorso”

Foscarini vede la salvezza: “Vinciamo a Varese e chiudiamo il discorso”

Ancora qualche piccolo sforzo e la salvezza è cosa fatta. Il Cittadella è vicino all’obiettivo e Claudio Foscarini è raggiante: «Sapevamo quanto la partita con la Juve Stabia fosse delicata», osserva l’allenatore granata. «Abbiamo colto tre punti che ci consentono di respirare e di arrivare alla mèta stabilita. Questa è una vittoria che vale molto. La partita era un po’ particolare, ben più difficile come approccio rispetto a Verona. Contava essere bravi a stare in campo in un certo modo e, al di là di qualche titubanza nel primo tempo, ci siamo riusciti». Il Citta si è mostrato a due facce. «Sapevamo delle difficoltà che avremmo potuto incontrare. Nel primo tempo ci siamo trovati una Juve Stabia che ha giocato con 11 giocatori dietro la linea della palla. Non c’è stata intensità. Nella ripresa il gol in avvio ha cambiato la storia della gara». Manca poco al traguardo: «Abbiamo la necessità di chiudere al più presto il discorso salvezza. Dobbiamo ora pensare a far punti, a partire da Varese». Foscarini minimizza l’uscita dal campo, non proprio felice, di Di Nardo: «Era nervoso, non tanto per la sostituzione, ma perché era stato precedentemente richiamato per una posizione non tenuta su un calcio piazzato». Samuel Di Carmine gongola per il suo gol: «Devo dire grazie a Ciancio, che mi ha dato una gran palla e mi ha fatto segnare praticamente a porta vuota», sottolinea l’attaccante. «Mi ero già sbloccato contro il Novara, ma questo gol è molto più importante e pesante. Siamo più vicini alla salvezza. Vincendo sabato a Varese, saremmo a posto». Daniele Baselli ammette anche le difficoltà iniziali: «Nel primo tempo abbiamo fatto fatica a trovare spazi, mentre nella ripresa è stato tutto diverso», spiega. «Ci siamo ripresi dopo il calo fisico di inizio 2013». Soddisfatto il presidente Andrea Gabrielli: «Abbiamo giocato un bellissimo secondo tempo dopo aver faticato all’inizio. Stiamo crescendo nei risultati e nelle prestazioni. Siamo tornati sul trend della prima fase del campionato. Sono fiducioso per Varese».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy