Il Cittadella centra l’impresa: espugnato il “Franco Ossola”

Il Cittadella centra l’impresa: espugnato il “Franco Ossola”

Commenta per primo!

Claudio Foscarini festeggia il cinquantatreesimo compleanno battendo il Varese e infliggendo la prima sconfitta casalinga a Rolando Maran, l’ex tanto atteso. I padroni di casa, reduci dal brillante 5-1 di Grosseto, partono aggressivi e Cordaz compie il primo miracolo subito dopo il fischio d’inizio, respingendo un tiro ravvicinato di Martinetti. Pochi secondi dopo, e siamo solo al 1′, il palo nega il gol a Carrozza. Sembra l’avvio di una partita all’arma bianca, ma sono gli unici acuti di una Varese mai stato incisivo nella prima metà della gara. Il Cittadella fa collezione di calci d’angolo, ha il predominio a centrocampo e si affaccia nell’area avversaria grazie alle intuizioni di Di Roberto. Nella ripresa cresce il Varese, e, spingendo molto sugli esterni, va di nuovo vicino al vantaggio con un insidioso colpo di testa di Cacciatore, deviato in corner dall’ottimo Cordaz (16’). Ma il colpo giusto lo trova al 24′ il Cittadella, che fa saltare il banco quando Schiavon beffa, con una punizione dalla sinistra, Bressan. Gol e partita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy