Il Cittadella perde i pezzi, Marchetti: “Un dramma. Su Xamin entrata da criminali”

Il Cittadella perde i pezzi, Marchetti: “Un dramma. Su Xamin entrata da criminali”

«È un dramma». Stefano Marchetti non si trincera dietro a frasi di circostanza dopo l’amichevole con l’Al Ahli. «Usciamo da questa partita con un danno tecnico ed economico enorme. Cusin, il loro allenatore, ci ha chiesto scusa, e gli stessi giocatori palestinesi sembravano aver capito già a fine primo tempo di aver esagerato. Ma poi, nel secondo, la musica non è cambiata. Capisco che volessero mettersi in mostra, ma certi interventi sono stati squallidi». Il riferimento al «danno economico» non è casuale. «Ora» prosegue Marchetti, «potrebbe essere necessario tornare sul “mercato”. Valuteremo il da farsi». Diventa a questo punto più probabile la permanenza di Mancuso, ma il suo apporto potrebbe non bastare. «Con Sgrigna perdiamo un giocatore importantissimo. Mentre Xamin è stato vittima di un’entrata criminale, ai danni di un ragazzo che, al pari di Amato, si era inserito benissimo. Non deve abbattersi: ha tutta la carriera davanti».

Deciso intanto l’orario per il debutto ufficiale granata: Cittadella-Potenza, valida per il primo turno di Tim Cup, si giocherà domenica 2 agosto alle ore 20.30 al Tombolato. Oggi saranno comunicati prezzi e modalità di acquisto dei biglietti. Ricordando Angelo. Giovedì 30, alle ore 18.30, nella Chiesa del Carmine, a Cittadella, è in programma una messa celebrativa di Angelo Gabrielli, a sei anni dalla sua scomparsa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy