Il ritorno di Bellazzini: “Il vero Cittadella è questo”

Il ritorno di Bellazzini: “Il vero Cittadella è questo”

Sta tornando quello che è. Tommaso Bellazzini incarna quella fascia da capitano che ha, perno di un Citta che sembra essersi ripreso dal torpore (o nausea) di chi sta troppo sull’altalena. Senza divertirsi nemmeno tanto. La bella prova sua, e della squadra, contro il Grosseto (sabato, vittoria 2-0), ha ridato morale, stimoli e convinzioni a chi diceva di averne già. Ma che forse, senza una vittoria, avrebbe smarrito ancor di più. «Abbiamo disputato una partita di grande intensità sfruttando bene le ripartenze – dice il numero 10 -. Nel primo tempo il ritmo è stato molto elevato, per cui non si poteva pretendere la stessa cosa nella ripresa. Siamo una squadra che riesce a sviluppare un buon gioco, soprattutto sulle fasce dove nell’uno contro uno abbiamo giocatori che possono essere devastanti. Abbiamo messo in cassaforte il risultato nel primo tempo, poi abbiamo gestito bene la gara. Se avessimo forzato nella ripresa ci sarebbe potuto stare un risultato più largo, ma va bene così. La nostra difesa non ha concesso niente all’attacco del Grosseto e ciò è importante».

Ottimi ovunque. Attacco, mediana e difesa, che poi inizia sin dall’attacco. Gioco di squadra. «Ci siamo ripresi i tre punti lasciati a Pescara – sostiene -. Poteva starci un risultato più rotondo, ormai siamo abituati a creare tante palle-gol. Questa volta due gol li abbiamo fatti quasi subito senza concedere tanto e dobbiamo continuare così. Se si sbagliano le occasioni – prosegue – vuole dire che le creiamo. Credo che con il Grosseto il Cittadella sia stato perfetto, come lo era stato a Pescara, nonostante gli sprechi sotto rete».

Sabato la prova verità a Marassi. Bellazzini la vede così. «Ora la classifica è più tranquilla e possiamo lavorare bene in vista della trasferta con la Samp. A Genova molti di noi non hanno mai giocato, sarà un incentivo in più, un grande palcoscenico»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy