IUNCO: “TORNO PER I PLAY-OFF”

IUNCO: “TORNO PER I PLAY-OFF”

Antimo Iunco è pessimista sui tempi del suo recupero. Le previsioni più ottimistiche infatti indicavano il 23 maggio, in occasione di Cittadella-Crotone, la data del suo rientro in campo, nella peggiore delle ipotesi si parlava dell’ultima di campionato, per la trasferta di Torino.

«Nutro poche speranze anche per una sola gara – confida Iunco – Venerdì è previsto un esame medico, dopo anch’io saprò qualcosa di più. Se mi danno l’ok tornerò ad allenarmi regolarmente, intanto cerco di non perdere troppo tono muscolare». A questo punto l’attaccante granata spera di vedere il Cittadella nei play off: «Non è soltanto una speranza, ma una certezza. Non ho dubbi in questo caso: la squadra arriverà di sicuro entro le prime sei posizioni di classifica». Per uno come lui, vedere il Cittadella da fuori, senza potere dare una mano ai compagni, dev’essere una sofferenza ancora maggiore di quella di portarsi addosso l’ingessatura al braccio destro.

«Sto vivendo male questo momento, com’è naturale che sia. Vorrei tanto essere in campo per giocare queste ultime gare della stagione, ma per ovvi motivi non posso farlo». Tra l’altro con il Cittadella reduce da due sconfitte consecutive: «Ci può stare. Abbiamo corso a mille per due mesi e mezzo, una flessione è normale, quindi. C’è stato un calo nelle ultime gare disputate – lo si è visto chiaramente – adesso mi auguro che il Cittadella si riprenda alla grande».

Ma quanti punti servono per essere certi di finire in zona play off? «Sei possono bastare. Lo ritengo un traguardo possibile. Evitiamo però di fare calcoli: concentriamo tutte le forze in vista del prossimo incontro, con l’Ancona, senza pensare alle altre partite. Una per volta, come abbiamo sempre fatto». Il messaggio di Iunco alla tifoseria granata? «Non sono bravo a mandare messaggi. Posso soltanto dire che la squadra sta lavorando bene, e il lavoro paga sempre. Abbiamo raggiunto con largo anticipo il nostro obiettivo, che era la salvezza, e siamo in corsa per qualcosa davvero grande». E Antimo Iunco è certo che il Cittadella non fallirà nemmeno questo traguardo.

Ieri, intanto, solo una seduta di allenamento per la squadra. Foscarini infatti ha lasciato il pomeriggio libero. A parte ancora De Gasperi, Pesoli e Battaglia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy