LE LACRIME DI ARDEMAGNI, I COMPLIMENTI DI GABRIELLI

LE LACRIME DI ARDEMAGNI, I COMPLIMENTI DI GABRIELLI

E’ finito il sogno granata della serie A, ma il Cittadella come promesso dal suo condottiero Claudio Foscarini ce l’ha messa tutta. Il Brescia ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per strappare il pass per la finale con il Torino (vittorioso 2-1 sul Sassuolo). E’ il momento dei complimenti, delle lacrime e degli addii. Matteo Ardemagni esce dal campo piangendo, consapevole di aver chiuso la sua meravigliosa (e breve) avventura con il Cittadella. Nelle prossime settimane si comincerà a ridisegnare il Cittadella, il presidente Andrea Gabrielli, ieri a Brescia, ci tiene però a fare i complimenti a questo grande gruppo, non senza un pizzico di rammarico: “I complimenti ricevuti sono belli e fanno piacere, ma li giro ai miei ragazzi, bravissimi. E, forse, se fossero riusciti a segnare prima, avrebbero potuto ottenere qualcosa di più. Ci sono tanti rimpianti, ma i ragazzi hanno fatto il massimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy