Lions Club e Panathlon festeggiano il Cittadella

Lions Club e Panathlon festeggiano il Cittadella

Speciale serata d’onore quella organizzata al Ristorante Due Mori di Cittadella dal locale Lions Club di Cittadella in collaborazione col Panathlon Club per celebrare il 40nnale dell’AS Cittadella e la recente straordinaria salvezza che consentirà di disputare il 6° campionato consecutivo in Serie B nella prossima Stagione 2013/2014.

I due presidente Pasquale Cauzzo e Miris Ceccoli hanno aperto la serata elogiando il pluridecennale lavoro svolto dalla società fondata da patron Angelo Gabrielli e soprattutto sottolinenadone, oltre agli indubbi meriti e risultati sportivi fino che hanno portato la squadra dai campi di periferia fino ai celebri Stadi della Serie B, i noti valori etico-morali che hanno sempre caraterizzato la società granata facendone diventare un esempio a livello nazionale.

Erano presenti, con alcune autorità ed ospiti sportivi, i vertici societari col Presidente Andrea Gabrielli, il fratello Piergiorgio, le sorelle Margherita (socia Lions) e Mariangela, il vice Giancarlo Pavin, il dg Stefano Marchetti, l’ad Mauro Michelini, il resp.marketing Federico Cerantola e molto applauditi gli ospiti d’onore l’allenatore Claudio Foscarini coi giocatori Andrea Pierobon, Michele Pelizzer e Daniele Gasparetto.

Moderatore della serata Paolo Donà, caporedattore sportivo del Gazzetino di Padova in pensione da pochi giorni appaludito dalla platea e che ha intervistato i vari ospiti.

Molte le domande e certamente soprattutto intenso il desiderio di sapere il futuro dello storico duo Marchetti-Foscarini, che hanno ribadito l’affetto e la considerazione per il Cittadella, senza tuttavia ancora far trapelare nulla di ufficiale.

Nell’ordine sono intervenuti il presidente Gabrielli, il presidente del CONI Veneto Gianfranco Bardelle, il vice Pavin, il dg Marchetti,mister Foscarini, l’assessore allo sport Francesco Pozzato, il referente del Centro Coordinamento Club Granata Pierluigi Basso (presente anche il segretario Francesco Rebellato con vari presidenti dei 13 Club Granata).

A seguire una serie di premiazioni in particolare ai fratelli Gabrielli ed a vari ospiti effettuate dai Presidenti di Lions e Panathlon con al fianco la “madrina” Margherita Gabrielli.

Pavin ha concluso la serata con una breve nota storica sulla fusione avvenuta nel 1973 tra l’Olympia e l’US Cittadellese e raccontando alcuni aneddoti dell’epoca.

Scroscianti gli applausi per tutti e profondo l’augurio di proseguire ancora a lungo suila scia di questi successi granata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy