Maah, alla ricerca del gol perduto

Maah, alla ricerca del gol perduto

di Redazione PadovaSport.TV

Un enorme striscione con 42 foto giganti tappezzava ieri il sottopassaggio che dallo spogliatoio porta al campo. Recitava così: “Le partite si possono anche perdere, grinta-entusiasmo mai. Orgogliosi di voi”. Un messaggio che i tifosi del Cittadella hanno voluto mandare alla squadra dopo la partita sfortunata con il Brescia. E un incitamento a non mollare in vista dell’ostica trasferta di sabato con la Nocerina.

I giocatori hanno letto con attenzione e si sono soffermati sulle foto che sono riferite a partite diverse sia in casa che in trasferta. Anche Foscarini ha reso omaggio a questa simpatica trovata dei tifosi. Ognuno meditava e si concentrava su ciò che c’è ancora da fare prima della disfida a Nocera Inferiore.

Anche Robert Maah, maggiormente responsabilizzato dall’infortunio capitato a Totò Di Nardo, si sente addosso la probabile chiamata a scendere in campo nella prossima partita. Precisa la punta parigina: «Non è che per l’assenza di Di Nardo io giocherò automaticamente. Siamo un gruppo unito e le responsabilità ce le siamo sempre prese. Il fatto che sono rimasto per due partite in panchina non significa niente. La realtà è che dispiace a tutti la mancanza di Totò per alcune partite, perchè ci sarà un pericolo in meno per i nostri avversari».

Fermo a 7 gol dal mese di dicembre, per Maah sarebbe ora di muovere la classifica marcatori. Riprende l’attaccante: «Prima o poi inaugurerò con il gol anche il 2012, meglio prima che dopo. La voglia di segnare c’è sempre, indipendentemente da quanto tempo manca il gol, per cui mi auguro proprio che capiti al più presto. La cosa più importante resta comunque il risultato della squadra e non chi segna».

A Nocera, dunque, il Cittadella andrà con la ferma convinzione di rifarsi per i punti persi con il Brescia e anche per la sconfitta per 3-1 patita al Tombolato nella gara di andata. Conclude Robert Maah: «Sarebbe bello vincere in trasferta così come loro hanno vinto in casa nostra. Ma sappiamo che questi ragionamenti non servono. Ci sarà da lottare su un campo dove il tifo locale sappiamo essere particolarmente sostenuto, ma ciò non ci farà paura. Noi dobbiamo giocare determinati al massimo per fare nostri i tre punti in palio. Per riuscirci ci vorrà lo stesso Cittadella che in questo ultimo periodo ha giocato bene dal punto di vista della prestazione. Se riusciremo a creare le nostre cinque-sei occasioni da rete, sarà la Nocerina a dover correre i maggiori rischi».

LA SQUADRA. Ieri è rimasto a riposo Totò Di Nardo, lavoro a parte per Gorini, allenamento regolare per tutti gli altri giocatori.

QUI TIFOSI. Sabato 25 febbraio, in occasione della sosta del campionato di serie B, ci sarà – con l’organizzazione tecnica della Palliotto Viaggi – una cena in baita con motoslitta al costo di 55 euro. Partenza alle 17.15 dal Parking di Villa Rina con arrivo alle 19 allo Ski Center Lavarone e risalita in motoslitta con cena tipica e musica dal vivo sullo splendido profilo del Becco di Filadonna. Sono aperte anche le iscrizioni alla trasferta del 3 marzo al Braglia di Modena, organizzata dal club “Granata Cittadellese”: costo 25 euro compresa spaghettata con grigliata e crostoli al ritorno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy