Marchetti choc: “Ho pensato di andarmene, a Cittadella sono incompreso”

Marchetti choc: “Ho pensato di andarmene, a Cittadella sono incompreso”

Marchetti esce allo scoperto. Il dg del Cittadella in un’intervista rilasciata a Mattino e Gazzettino in edicola oggi vuota il sacco: “Non ho più sentito l’entusiasmo dell’ambiente attorno alla squadra, sembrava quasi che tutto quello che stavamo facendo fosse normale – ha spiegato il dirigente granata – Ho pensato di andarmene, avevo 5-6 offerte importanti, ma alla fine è prevalso l’amore per il Cittadella. Io e Foscarini siamo stati criticati, anche se negli ultimi anni ho portato giocatori come Ardemagni, Iori, Meggiorini, Coralli, che non erano nessuno. In giro per l’Italia tutti mi riconoscono grandi meriti, a Cittadella questo non accade più. Ho passato due notti insonni, alla fine ho deciso di rimanere qui continuando il lavoro assieme a Foscarini”. Ora si attende la reazione della società. Marchetti aveva confidato già da tempo il suo malumore ad amici e collaboratori, ma non aveva mai voluto renderlo pubblico. Fino ad oggi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy